F1 News, Ferrari: Marchionne inguaia Raikkonen dopo GP di Cina

F1 News, Ferrari: Marchionne inguaia Raikkonen dopo GP di Cina

Raikkonen sotto processo in Tv da Marchionne e Arrivabene dopo GP della Cina 2017 di F1: cosa accadrà ora in Ferrari?

    F1 News, Ferrari: Marchionne inguaia Raikkonen dopo GP di Cina

    Kimi Raikkonen non ha portato sul podio la Ferrari neppure nel Gran Premio della Cina 2017 di Formula 1. Sebastian Vettel, invece, ha confermato sul circuito di Shanghai che la Ferrari SF70H è una monoposto capace di tenere testa alla Mercedes ed aspirare alla vittoria. A fine gara è intervenuto Sergio Marchionne. Il presidente del Cavallino Rampante ha già messo sulla graticola Raikkonen aprendo, di fatto, un caso all’interno del box. Ecco le sue parole ai microfoni di Sky:“Ho parlato con Maurizio (Arrivabene, ndr) forse è il caso che si siedano ad un tavolo per parlare di quello che è successo oggi. Raikkonen non c’è stato oggi, sembrava avesse altri impegni, forse aveva da fare qualcos’altro. Kimi era stanco?”, ha chiesto un Marchionne ironico ad Arrivabene. Il team principal della Ferrari ha replicato:“Preferisco quando non parla, perché almeno guida. Oggi parlava troppo”.

    “Oggi Raikkonen non era al massimo delle sue capacità - ha proseguito Sergio Marchionnelo abbiamo visto anche quando le due Ferrari erano dietro alle due Red Bull e non ne uscivamo ma Vettel, una volta che si è liberato, è riuscito ad andare avanti in modo molto più aggressivo”. La principale accusa fatta a Raikkonen è stata quella di aver “rallentato” Vettel impedendogli di attaccare subito le Red Bull di Ricciardo e Verstappen per poi puntare ad infastidire Lewis Hamilton. Il punto, però, è un altro: come reagirà Raikkonen a queste dure critiche? Che senso ha mettere sotto pressione dopo due sole gare un proprio pilota che sta viaggiando verso le 37 primavere e sta scrivendo gli ultimi capitoli della propria carriera? Perché creare burrasca all’interno del team proprio nell’anno in cui sembra che la macchina ci sia e che si possa aspirare a vincere qualcosa di importante? Marchionne ha aperto la bocca senza collegare il cervello. Oppure ha voluto inchiodare Raikkonen di fronte alle proprie responsabilità per poterlo bollare, da qui in avanti, come seconda guida così da chiedergli di far passare Vettel, all’occorrenza, senza creare scandalo? Ognuno si faccia la sua idea.

    “Non è stata una grande gara, la macchina si comportava bene con gomme nuove, ma perdevo l’anteriore molto rapidamente e avevo difficoltà; su questo tipo di tracciato è un problema molto penalizzante e ti fa perdere tempo sul giro”, ha dichiarato Kimi Raikkonen sul sito ufficiale della Ferrari.

    “Credo che comunque avremmo dovuto fare meglio - ha ammesso il finlandese dopo il GP di Cina 2017 di Formula 1 – forse avremmo potuto cambiare le gomme un po’ prima, ma è sempre facile parlare dopo la gara, ora dobbiamo analizzare i dati e capire. Questo risultato è tutt’altro che ideale, ma questo è ciò che abbiamo ottenuto oggi, speriamo di riuscire a fare meglio la settimana prossima“, ha concluso.

    607

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI