F1 News, Ferrari: Raikkonen blocca Giovinazzi per il 2018

F1 News, Ferrari: Raikkonen blocca Giovinazzi per il 2018

Kimi Raikkonen ha ancora voglia di correre e spera di restare in Ferrari anche il prossimo anno! Giovinazzi, in quel caso, dovrà trovarsi un altro team

    F1 News, Ferrari: Raikkonen blocca Giovinazzi per il 2018

    Kimi Raikkonen pilota Ferrari di Formula 1 anche dopo il 2017 comincia ad essere un’idea non troppo assurda ma che rischia di bloccare l’ascesa di Antonio Giovinazzi il quale aspirava a prendere il posto del finlandese a partire dalla stagione 2018 di Formula 1. Raikkonen va per i 38 anni ma sembra trovarsi decisamente a suo agio con le monoposto nate dai nuovi regolamenti. E’ anche del tutto recuperato fisicamente dopo l’operazione che oltre un anno fa gli ha definitivamente rimesso a posto la schiena. Per cui? “Penso che correrò fino a quando avrò voglia di correre e la qualcuno in Formula 1 vorrà avere le mie prestazioni”, ha dichiarato Kimi a SpeedWeek facendo venire un certo mal di pancia a Antonio Giovinazzi. Ricordiamo che Raikkonen, oltre alle sue doti di pilota, grazie al suo stile da anti-divo, riesce a raccogliere un gran numero di simpatie tanto da essere ritenuto uno dei piloti più amati del Circus nonché un superbo uomo immagine.

    Kimi Raikkonen avrebbe potuto sfoggiare una delle sue frasi celebri:”Wait and see”. Oppure dire che era presto per discutere del suo contratto. Invece, il pilota della Ferrari ha già fatto capire che la voglia di correre è sempre ben presente. Certo, per guadagnarsi la riconferma a Maranello dovrà fare qualcosa di meglio del quarto posto rimediato in Australia ma, analizzando il suo stile di guida ed il comportamento di queste monoposto nonché la facilità con cui ha girato nei test di Barcellona, sembra che la pensione sia davvero un’ipotesi prematura per il campione del mondo di Formula 1 2007. Chi spera, invece, in una sua uscita di scena è Antonio Giovinazzi che – giocandosi bene le sue carte – può sperare di diventare niente meno che pilota ufficiale della Scuderia Ferrari per la stagione 2018 di F1.

    La porta della Formula 1 si è spalancata improvvisamente per Antonio Giovinazzi grazie ai problemi fisici di Pascal Wehrlein che gli hanno consentito di diventare pilota ufficiale della Sauber nel Gran Premio d’Australia ed in quello di Cina. Probabilmente Giovinazzi guiderà anche in Bahrain.

    Ciò significa accumulare esperienza e poter dimostrare sul campo le proprie capacità. Il primo esame, quello di Melbourne, è stato superato a pieni voti anche secondo Jarno Trulli. “Antonio ha fatto un ottimo lavoro in Australia – ha dichiarato il pilota italiano a La Gazzetta dello Sport – non era scontato che facesse una così bella prestazione dato che è salito sulla macchina all’ultimo momento ma è riuscito a stare dietro di un solo decimo al suo compagno di squadra e lo ha battuto nella prima parte delle qualifiche. Mi ha davvero impressionato ed in gara si è mostrato maturo e costante”. Secondo Trulli, Giovinazzi ha davanti a sé una bella carriera:“Penso sia solo all’inizio di una promettente carriera e gli auguro di poter disputare una stagione completa”.

    600

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI