F1 News, Ferrari: “Tante novità in vista del 2015″, Marchionne 1° giorno a Maranello

Formula 1: la Ferrari arriva ad Austin per il GP degli USA 2014 con l'obiettivo di testare le novità per il 2015

da , il

    F1 News, Ferrari: "Tante novità in vista del 2015", Marchionne 1° giorno a Maranello

    Ironia del destino, la Ferrari di Formula 1 atterra negli Stati Uniti proprio mentre Sergio Marchionne parcheggia a Maranello le proprie terga per la prima volta sulla poltrona di presidente. In vista del prossimo Gran Premio che si terrà ad Austin sul circuito delle Americhe, a parlare è Pat Fry che anticipa importanti novità tecniche ed un lavoro mirato già interamente alla monoposto del 2015: “Dopo le due gare di fila in Giappone e a Sochi abbiamo avuto tre settimane per preparare altri due appuntamenti consecutivi, negli Stati Uniti e in Brasile. Abbiamo sfruttato la settimana di lavoro in più per prepararci al meglio all’evento di Austin e sviluppare alcuni elementi da testare, ancora una volta allo scopo di ottimizzare le prestazioni e il lavoro di sviluppo della vettura, soprattutto in prospettiva 2015”, si legge su ferrari.com

    “Dal confronto con i nostri avversari abbiamo anche tratto un’idea di dove dobbiamo migliorare. È necessario lavorare in tutte le aree che abbiamo identificato e alcuni ambiziosi obiettivi sono stati fissati per due ambiti chiave come power unit e aerodinamica. Vogliamo raggiungere tali obiettivi per tornare competitivi ed è su questo che tutta la squadra sta lavorando e si concentrerà per i prossimi cinque mesi”, ha proseguito il Direttore dell’Ingegneria.

    Entrando nel merito del prossimo Gran Premio degli USA, Pat Fry sintetizza così gli aspetti più salienti:“Ci sono molte curve da percorrere ad alta velocità nel primo settore, un lungo rettilineo a metà giro e una serie di curve più lente nell’ultimo tratto. L’elemento che ha caratterizzato le ultime due gare qui sono state le gomme e anche quest’anno le prestazioni delle vetture ad Austin saranno molto condizionate da quanto ogni squadra riuscirà a far lavorare gli pneumatici”.

    Marchionne per la prima volta sulla poltrona di presidente

    Sergio Marchionne è arrivato a Maranello come presidente ed ha preso per la prima volta possesso del proprio ufficio a due settimane dalla nomina ufficiale. Curiosamente, ha scelto una stanza diversa da quella occupata per 23 anni dal suo predecessore Montezemolo. Nel suo primo giorno di lavoro, il boss di FCA ha incontrato Marco Mattiacci ed i tecnici più importanti della scuderia per dar loro la carica e indicare la rotta da seguire per ritornare vincenti. Ha anche garantito, nonostante i molti impegni, la propria presenza fisica in azienda per almeno un giorno alla settimana.