F1 News, Ferrari: Vergne toglierà il posto a Raikkonen nel 2016?

Formula 1: Vergne arriva alla Ferrari con il sostegno di Arrivabene e la voglia di mettersi in mostra per provare a soffiare il posto a Kimi Raikkonen nel 2016

da , il

    F1 News, Ferrari: Vergne toglierà il posto a Raikkonen nel 2016?

    La Ferrari ha ingaggiato Jean Eric Vergne con il preciso compito di lavorare al simulatore di Maranello. Stop. Tuttavia sembra che nei confronti dell’ex pilota della Toro Rosso, scaricato dalla Red Bull nonostante abbia raccolto risultati non troppo distanti da quelli di Daniel Ricciardo e persino migliori di Danil Kvyat, ci siano dei piani ancor più ambiziosi come quello di sostituire Kimi Raikkonen qualora il finlandese decida di ritirarsi dalla Formula 1 alla fine del 2015 o i suoi risultati siano ancora deludenti come quelli del 2014.

    LEGGI ANCHE: Il calendario delle presentazioni delle monoposto del 2015

    Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Vergne non nasconde l’entusiasmo per la chiamata di Arrivabene dimostrando come la sua carriera abbia preso una piega inaspettata dopo il licenziamento da parte del clan Red Bull:“La Ferrari è un sogno per tutti i piloti e io, lo dico sinceramente, non mi sarei mai aspettato di arrivarci. Il primo a essere sorpreso sono stato proprio io. Maurizio Arrivabene mi ha chiamato in dicembre e in pochissimo tempo abbiamo trovato l’accordo”. L’obiettivo del 24enne francese è dare un aiuto al team in modo concreto:Preferisco essere stato preso per lavorare al simulatore e portare qualche cosa di utile al team che non come riserva. Oggi il ruolo di un terzo pilota è quello di essere presente in pista senza fare nulla di speciale. Non essere in grado di dare aiuto alla squadra sarebbe frustrante, mentre io sento che il mio sarà un compito importante”. Anche a causa degli impegni con la Formula E, Vergne non è mai stato a Maranello. Sarà domani il suo primo giorno:“Sarà la mia prima volta e sono molto curioso. Chissà come sarà. Essere alla Ferrari è un’ottima opportunità anche per il 2016. Anche se quest’anno non correrò, è sempre meglio che essere al volante di una Caterham o una Marussia e lottare sempre in fondo”, ha concluso.

    [sondaggio id="411"]

    La Ferrari si è arricchita di varie figure provenienti dalla Red Bull. Alcune che avevano ruoli chiave proprio nel settore della simulazione. Il vero uomo della nuova era Marchionne-Arrivabene è senza dubbio Sebastian Vettel. “Lo conosco da quando io lavoravo al simulatore Red Bull e correvo in F.3, mentre lui aveva 18 anni ed era all’inizio della carriera in F1. Con lui ho sempre avuto un ottimo rapporto, come con Kimi del resto. Di sicuro il fatto che lui sia andato alla Ferrari ha aiutato, ma so che il mio nome è stato fatto da parecchi. Ho parlato tanto anche con Massimo Rivola, per esempio”, ha ricordato Vergne.

    Chi vuole spendere altre due parole su Sebastian Vettel è Adrian Newey che in una intervista a Sky Sports ha detto la sua sul passaggio del pilota tedesco alla Ferrari:“Ha deciso di camminare con le sue gambe. E’ normale nella vita avere la curiosità di vederci in un posto diverso. E’ un ragazzo molto in gamba e sono sicuro saprà dare alla Ferrari qualcosa in più grazie alle sue grandi qualità”.

    LEGGI ANCHE: la nuova vettura sarà svelata ONLINE