F1 News, film su Enzo Ferrari: De Niro protagonista, Eastwood alla regia?

Formula 1: Robert De Niro rivela che interpreterà il ruolo di Enzo Ferrari in un film di Hollywood sulla vita del Drake. Clint Eastwood sarà probabilmente il regista

da , il

    Robert De Niro interpreterà il ruolo di Enzo Ferrari in un film made in Hollywood con Clint Eastwood nel probabile ruolo di regista. A lanciare alcune ore fa l’indiscrezione è stato proprio l’attore di origini italiane durante un’intervista rilasciata a Messaggero. “Interpreterò il grande imprenditore-pilota che fondò la casa automobilistica famosa nel mondo intero in un film che si girerà presto, in gran parte in Italia, e ha la priorità assoluta su tutti gli altri miei progetti”, si legge sul sito della testata romana. Risultati e LIVE della GARA del GP Cina F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Il film su Enzo

    Onore e gioia per Robert De Niro nell’interpretare Enzo Ferari, vale a dire uno degli uomini capaci di trasformare il suo sogno in una realtà conosciuta a livello mondiale. Recentemente Maurizio Arrivabene aveva paragonato il Drake a Steve Jobs. Forse Ferrari è stato persino di più. “Per me è un onore e una gioia raccontare la vita di un uomo fuori del comune che rivoluzionò il mondo dell’automobile e attraversò periodi storici e sociali diversi, dal fascismo alla democrazia, dalla guerra al benessere economico - ha proseguito l’attore – E’ una storia basata sulla creatività, sul coraggio e destinata ad appassionare il pubblico di ogni Paese e di ogni età. Ho deciso di abbracciare questa avventura anche perché ultimamente non mi sono imbattuto in un progetto cinematografico altrettanto avvincente”.

    Il produttore del progetto sarà Gianni Bozzacchi, della Triworld. L’italiano che lavora da anni anche ad Hollywood ha recentemente firmato un accordo con la Tribeca Film dello stesso De Niro. Il titolo del film sarà semplice ed immediato. “Ferrari”. “Avrà un budget alto e coprirà un arco temporale ampio, dal 1945 agli anni Ottanta in un gioco intrecciato di epoche ed episodi, partendo dalle interviste rilasciate da Ferrari al giornalista Gianni Minà. Niente a che vedere con la miniserie tv del 2003 con Sergio Castellitto nel ruolo di Ferrari: bravissimo l’attore, ma i mezzi apparivano modesti. Noi pensiamo invece in grande e contiamo di essere nelle sale di tutto il mondo nel 2016″, ha affermato Bozzacchi. Visto che si punta in altro, perché non corteggiare Clint Eastwood come regista? “Si è detto interessatissimo al progetto ma prima di dare l’assenso definitivo vuole leggere la sceneggiatura”, ha aggiunto il produttore. Proprio la sceneggiature dovrebbe essere scritta dai premi Oscar Stephen Rivele e Christopher Wilkinson e parlerà delle luci ma anche delle ombre, fra tutte la scomparsa prematura del figlio Dino, legate alla vita di un uomo capace di creare uno tra i marchi più famosi del pianeta. Ferrari, appunto. Semplicemente.

    @pierimanuel