F1 news: gomme libere e ritorno ai rifornimenti nel 2016 e 2017

Tante novità nella F1 2016 e 2017

da , il

    Grandi notizie per la Formula 1 del futuro. Stanchi di gare monotone? Dal 2016 ma sopratutto dal 2017 si tornerà al passato. La riunione dello Strategy Group, tenutasi ieri a Biggin Hill, ha deliberato alcuni importanti cambiamenti in vista delle prossime due stagioni di Formula 1. Se non si può parlare di rivoluzione, poco di manca. Le due novità più eclatanti saranno: gomme libere e ritorno ai rifornimenti. Si tornerà dunque ad avere monoposto più veloci e la strategia al muretto tornerà ad essere fondamentale per conquistare le vittorie in gara. Alla riunione erano presenti Bernie Ecclestone, il presidente della Fia Jean Todt e i team principal di Ferrari, McLaren, Mercedes, Williams, Red Bull e Force India. Girate le pagine per leggere ciò che è stato deliberato dallo Strategy Group in vista dei prossimi Mondiali di Formula 1.

    Gomme libere

    La prima grande novità riguarderà la prossima stagione. Dal 2016 i team potranno scegliere, in ciascun Gran Premio della stagione, due diversi tipi di mescola di gomma da impiegare durante il weekend di gara. Attualmente è la Pirelli a decidere di volta in volta quale sia la mescola migliore delle quattro disponibili. Questo cambiamento potrebbe regalare spettacolo e finali inaspettati di gara se le scuderie dovessero optare per mescole completamente differenti.

    Ritorno ai rifornimenti

    Nel 2017 la più grande e bella novità del Circus sarà il ritorno ai rifornimenti. Questo ‘ritorno al passato’ sarà sicuramente ben visto dai nostalgici della vecchia Formula 1. Quanti Gran Premi sono stati vinti ai box? quante volte è stato fondamentale quel decimo di secondo recuperato durante il pit-stop? Dal 2017 si tornerà a vedere al lavoro i meccanici.

    Monoposto più veloci

    Quasi tutti i piloti si sono lamentati negli ultimi anni per delle vetture troppo lente. Si parla addirittura di monoposto che, in alcune gare, sono più lente di circa 10 secondi rispetto a 10 anni fa. Per farlo bisognerà lavorare molto sulla aerodinamica e saranno introdotte nuove regole come saranno maggiori le dimensioni dei pneumatici e verrà ridotto anche il peso delle monoposto. Tutto per un solo grande obiettivo: aumentare la velocità e di conseguenza la spettacolarità delle gare.

    Ruggito dei motori

    Si lavorerà, sempre dal campionato 2017, per aumentare il regime di rotazione dei motori al fine di aumentare anche il rumore dei motori. Questa Formula 1 ‘silenziosa’ non piace a nessuno e sembra che anche i ‘capi’ del Circus se ne siano finalmente accorti.

    Nuovo Look

    Per aumentare ulteriormente lo spettacolo si cercheranno innovazioni anche estetiche per rendere le vetture, e non solo, più accattivanti e che possano far emozionare i fans e pubblico di tutto il mondo. Anche in questo caso sarà comunque il 2017 l’anno rivoluzionario per questa nuova Formula 1 che guarda al passato per entrare nel futuro.