F1 news, Jean Todt: “Sebastian Vettel è come Michael Schumacher”

Il presidente della Fia è sicuro che Sebastian Vettel ha la stessa fame di successo di Schumacher.

da , il

    F1 news, Jean Todt: “Sebastian Vettel è come Michael Schumacher”

    Dopo la vittoria di Sebastian Vettel nel GP d’Australia F1 2017, in molti sognano di vedere il tedesco vincere il mondiale piloti a bordo della Ferrari SF 70H. Ad esporsi in questa direzione anche il presidente della FIA, Jean Todt: “Il successo della Ferrari è stato fondamentale per l’intera F1. Ora le Mercedes, dopo tre anni di dominio assoluto, sembrano aver trovato un rivale per i titoli mondiali“. L’ex team manager del Cavallino Rampante ha anche parlato del tedesco paragonandolo ad un pilota che ha fatto la storia della Ferrari. “Io in Vettel rivedo Michael Schumacher. Seppur Sebastian abbia già vinto quattro mondiali piloti continua ad aver fame di successi e la sua voglia è contagiosa come quella che infondeva Michael al team“.

    Riuscirà Vettel a riportare la Ferrari sul tetto del mondo e aprire un ciclo vincente come quello del suo connazionale? questo quesito era già stato posto anni fa quando il tedesco firmò per la Rossa di Maranello. Nelle ultime stagioni il tedesco ci ha provato, ma lo strapotere tecnico della Mercedes è stato insuperabile. Ora, con una Ferrari SF 70H finalmente competitiva, si può pensare in grande e provare a giocarsi il titolo fino all’ultima gara. Battere la Mercedes ed Hamilton non sarà semplice, ma le qualità di Vettel non sono mai state in discussione come lo stesso Todt ha voluto sottolineare: “La vittoria di Vettel è stata importante per il Circus – ha continuano Jean Todt – per la nostra categoria sarebbe importante avere due o più monoposto in lotta per il successo finale dei vari titoli iridati. La vittoria della Ferrari in Australia è sicuramente positiva sotto questo punto di vista. Credo che la Mercedes abbia finalmente trovato un avversario in pista. Secondo me lo stile di guida, il carattere e la voglia di vittoria di Vettel sono simili a quelle che aveva Schumacher ai nostri tempi in Ferrari. Credo che possa giocarsi il mondiale piloti fino alla fine in questo 201″. Una candidatura importante e un sogno di rivedere il Cavallino Rampante davanti a tutti. Riuscirà Vettel a conquistare il suo quinto titolo ed entrare nell’olimpo dei più forti? Appuntamento in Cina per capire se la vittoria nel GP d’Australia sia stato un semplice “fuoco di paglia” oppure se le possibilità di successo della Ferrari siano veramente alte in questa F1 2017.