F1 News: la Commissione F1 boccia i motori alternativi!

F1 News: la Commissione F1 boccia i motori alternativi!

Tutto da rifare per la FIA e per Jean Todt che credeva così di poter aiutare i team minori

da in Fia, Formula 1 2017, News F1, Regolamento Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:
    F1 News: la Commissione F1 boccia i motori alternativi!

    Jean Todt c’ha provato. Gli è andata male. Per dare respiro ai team in difficoltà economica ed evitare che si creassero altri casi come quello della Red Bull, il presidente della FIA aveva indetto un bando per la fornitura di un motore low-cost standard, alternativo alle costose e complesse power unit ibride, che garantisse affidabilità e prestazioni di tutto rispetto. All’appello avevano risposto Mecachrome, Imor e AER. La F1 Commission, però, analizzata a fondo la faccenda, ha deciso di bocciare il progetto e bloccare tutto. Pare che la Mercedes abbia avuto un ruolo fondamentale in questa decisione ma anche la Ferrari aveva espresso parere negativo in passato. Seguite con noi LIVE in diretta il GP di Abu Dhabi F1 2015.

    Si riparte da capo. Ora i team si sono presi tempo fino al prossimo 15 gennaio 2016 per presentare una proposta alternativa da adottare a partire dal 2017. La FIA starebbe pensando di obbligare ciascun produttore di motori che vuole stare in Formula 1 a fornire un numero minimo di scuderie. Altra idea sul piatto è quella di creare un fondo di garanzia per consentire a tutti di sostenere i costi della power unit. Un ruolo importante in qualunque decisione ce l’avrà la Mercedes.

    E’ stata la casa di Stoccarda a concedere la possibilità di proseguire nello sviluppo delle attuali power unit anche nel corso della stagione 2016 anziché confermare la vecchia regola che ne congelava buona parte delle componenti.

    Come già ricordato, è sempre stata la stella a tre punte a bloccare definitivamente il nascente progetto del motore alternativo proposto dalla FIA. “Penso che sia giusto continuare a parlare ed aggiornarci a gennaio - ha dichiarato Niki Lauda in qualità di presidente non esecutivo della scuderia Mercedes dobbiamo trovare una soluzione condivisa. Fare un campionato con due tipi di motori diversi tra loro sarebbe stata una pazzia che avrebbe portato la Formula 1 alla distruzione”, ha sentenziato il tre volte iridato.

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiaFormula 1 2017News F1Regolamento Formula 1 2017