F1 News: le pinne Williams faranno scuola

Notizie Formula 1

da , il

    Notizie Formula 1, brevissime dal paddock. Si registrano i primi dibattiti sulla regolarità o meno delle nuove pinne montate sulla Williams FW31 e sembra che a breve molte altri team ne faranno uso. Max Mosley si dice pronto a proporre nuove drastiche soluzioni per l’abbassamento dei costi. Martin Whitmarsh prende ufficialmente il timone della McLaren Mercedes.

    PINNE WILLIAMS. Nel corso dei test di Jerez, Sam Michael, direttore tecnico del progetto FW31, ha spiegato che le originali pinne verticali montate ai lati dell’abitacolo della sua Williams sono perfettamente regolari. Sebbene le nuove norme vietino ogni sorta di appendice che esce dal corpo vettura, sono annoverate delle eccezioni come quella nella zone degli specchietti e quella ai lati del roll bar che la scuderia di Grove ha sfruttato negli unici 25cm di libertà concessa. Per smaltire ogni dubbio, comunque, non resta che attendere le verifiche tecniche della prima gara dell’anno. Nel frattempo, scommette Michael, molti altri rivali introdurranno questa soluzione. Tra i più interessati viene citata la BMW Sauber.

    MOSLEY. Il numero uno della FIA ha in programma di proporre ai team nell’incontro del prossimo 17 marzo nuove misure per ridurre i costi della F1 e scongiurare il pericolo di nuovi ritiri dalla lista dei partenti. Mosley si confronterà con le squadre che si saranno incontrate qualche giorno prima per presentare una proposta comune Quello che il Presidente deve chiarire è la direzione da prendere. Cercare di fare innovazione ed al tempo stesso congelare gli sviluppi sono due strade che non si incontrano mai. Quanto a dare libertà assoluta ma imporre tetti ai budget lascia ancora molti dubbi sulla reale possibilità di controllare le effettive spese di ciascun team.

    MCLAREN. Martin Whitmarsh è divenuto a tutti gli effetti team principal McLaren. Preso il testimone da Ron Dennis, il tecnico inglese si è detto orgoglioso di essere rimasto in McLaren anche a costo di aver rifiutato importati incarichi in altre scuderie così come gli erano stati proposti in passato. Da Woking fanno sapere che i due, Whitmarsh e Dennis, hanno metodi di lavoro pressoché identici. Pertanto, assicurano fonti interne, sarà difficile accorgersi del cambiamento.