F1 news: McLaren ha chiesto le power unit alla Ferrari per la prossima stagione

La McLaren ha fatto un sondaggio con la scuderia di Maranello per sapere la disponibilità per una fornitura di power unit in vista della F1 2018. La casa di Maranello valuterà la proposta e deciderà se accettare la nuova partnership.

da , il

    F1 news: McLaren ha chiesto le power unit alla Ferrari per la prossima stagione

    Colpo di scena nel mondo della Formula 1: McLaren ha sondato il terreno con la Ferrariper acquistare una fornitura di power unit in vista della F1 2018 . La scuderia inglese, dopo il flop con Honda che dura ormai da tre anni, non è più disposta a restare in Formula 1 con il ruolo di Cenerentola. Dopo l’uscita di scena di Ron Dennis, il nuovo management del team di Woking ha deciso di cambiare strategia per cercare di tornare competitivi nel mondiale.

    Qualche settimana fa il Gruppo McLaren ha intavolato un dialogo con la Mercedes per avere le power unit delle Frecce d’Argento nel mondiale 2018. Toto Wolff e soci sono restati un po’ freddi, disposti al dialogo con i manager della McLaren, ma non troppo convinti della bontà dell’operazione. Per questo motivo da Woking è partito un nuovo sondaggio e questa volta è stato fatto con i “nemici” della Ferrari.

    Dalla Spy Story alla collaborazione?

    La spy story del 2007 ha scavato un solco profondo nei rapporti tra Maranello e Woking. Ora però tutto potrebbe cambiare. La Ferrari valuterà la proposta della McLaren e i benefici che ci potrebbero essere per una nuova partnership anche in termini di sponsor. Va infatti ricordato che Ferrari e McLaren hanno qualcosa come 51 titoli mondiali vinti nel palmares (31 Ferrari, 20 McLaren ndr) e una collaborazione sarebbe sicuramente ben vista in tutto il mondo.

    Non sarà sicuramente facile però trovare un accordo economico e non solo. La McLaren, per tornare ad essere competitiva per i titoli mondiali, vorrebbe avere delle power unit aggiornate e in linea con quelle che utilizzano i team di riferimento ossia Mercedes e Ferrari. In poche parole Zac Brown vorrebbe una fornitura che sia la stessa utilizzata dalle Frecce d’Argento (in caso di fornitura Mercedes) o dal Cavallino Rampante (in caso di fornitura Ferrari). Le due scuderie però, anche dai primi colloqui avuti con Toto Wolff, non sembrano tanto dell’idea di fornire questo tipo di power unit alla McLaren nel 2018.

    Motori ufficiali o clienti?

    Mercedes e Ferrari sarebbero invece disposte a fornire delle “power unit clienti” (quelle usate dalla Williams e Force India con Mercedes o dalla Haas con Ferrari). Motori competitivi si, ma non al livello di quelli utilizzati dai team ufficiali. Questo ovviamente sarà un tema di grande discussione e che sarà molto acceso nelle prossime settimane.

    Sergio Marchionne comunque ci sta pensando e sta anche spingendo per trasformare le power unit della Haas da Ferrari ad Alfa Romeo. Un semplice “cambio nome”, che avrebbe ottimi risvolti strategici a livello di marketing nel mercato automobilistico americano.

    Intanto anche la Honda non è intenzionata a restare con le mani in mano ed aspettare le scelte e i capricci della McLaren. La casa giapponese, dopo aver siglato un accordo con la Sauber per la fornitura delle “power unit clienti” nella F1 2018, sembra essere ormai ad un passo per un nuovo accordo con la Williams. La scuderia inglese prenderebbe cosi il posto della McLaren come team di riferimento.