F1 News, media inglesi:”Ecclestone lascia il Circus a Chris Horner”

Dall'Inghilterra consigliano a Mr. E di farsi da parte e di lasciare il suo regno all'attuale team principal della Red Bull che ha le carte in regola per non farlo rimpiangere

da , il

    F1 News, media inglesi:”Ecclestone lascia il Circus a Chris Horner”

    L’avventura di Bernie Ecclestone in Formula 1 è al capolinea? I guai giudiziari, l’età che avanza inesorabile, la crisi che sembra non riuscire più a controllare, l’avvento dei nuovi media che rischia di trovarlo profondamente impreparato, sono solo alcuni degli argomenti a sostegno di coloro che sponsorizzano un cambio della guardia alla guida del Circus. In verità, di mandare in pensione Ecclestone se ne parla da oltre un decennio mentre lui non solo è sempre lì, ma resta attivissimo. Ogni anno porta almeno un nuovo GP in calendario e recentemente ha aperto la F1 a grandi nazioni e mercati emergenti. Il punto, semmai, è che il suo intero modello di business comincia a convincere poco. E dalla sua Inghilterra gli viene chiesto di farsi da parte. I media britannici non hanno dubbi su chi sia la figura migliore per raccogliere questa pesante eredità: è Christian Horner della Red Bull.

    Horner uomo ideale per il dopo-Ecclestone

    Christian Horner è giovane ed è vincente. Non si sottovalutino i suoi meriti nel ciclo dei record firmato Red Bull. Bernie Ecclestone, ormai arrivato a quota 85 anni, capirà a breve di non essere immortale. E allora? Il The Times la vede così:“Ecclestone non riesce a stare in pari con i ritmi del 21° secolo. Dovrebbe lasciare a Chris Horner che è giovane, intelligente ed in linea con i tempi moderni”. Dello stesso avviso è il Daily Mail:“Per tenere in alto la Formula 1 serve una persona giovane e di successo che capisca questo sport ed abbia ancora molte energie da spendere. Non ci deve più stare uno che pensa solo al profitto ed agli interessi personali. Lasciare la F1 a Chris Horner potrebbe essere il miglior regalo che Ecclestone possa fare…”

    Ecclestone: grane anche dall’Unione Europea

    Tra i vari problemi che Bernie Ecclestone deve affrontare c’è anche quello di un’indagine ai suoi danni da parte Commissione Europea per come vengono spartiti gli introiti derivanti dallo sfruttamento dei diritti commerciali della Formula 1. Il punto è che ai team minori va a finire una quota troppo bassa rispetto a quanto meriterebbero. Si sospetta che Mr. E sia colpevole di abuso di potere. Il rischio è una multa fino al 10% dell’intero fatturato. Dal canto suo, il boss della FOM ostenta la solita serenità:“In tutte le imprese ci sono alcune persone che si lamentano - ha dichiarato ad Autosport – ma nessuno lo ha mai fatto qui”. Raccolte alcune testimonianze dei responsabili dei team minori sembra che Bernie abbia ragione. Ma, affinché la Commissione Europea apra un’indagine, è sufficiente che anche un solo individuo si muova. In questo senso, risulta difficile pensare che, all’interno del Circus, il boss non si sia fatto almeno un nemico!