F1 News, Mercedes: “Problemi in partenza irrisolvibili”

Formula 1: la Mercedes si arrende ed ammette che non risolverà più i problemi di partenza dei suoi piloti fino a fine stagione

da , il

    La monoposto Mercedes di Formula 1 che sta dominando la stagione 2016 di Formula 1 ha un punto debole. Non ve ne eravate accorti? Certo che sì. La frizione, soprattutto in partenza, non è degna della perfezione globale a cui sono arrivati i tedeschi. Tant’è che tutti i piccoli/grandi problemi che hanno avuto quest’anno sono scaturiti da partenze non all’altezza della situazione. Secondo Toto Wolff, però, non sarà possibile risolvere la faccenda se non in ottica 2017.

    Mercedes, problemi in partenza, Wolff:”Nuova frizione solo nel 2017″

    A Lewis Hamilton e Nico Rosberg non basterà sfidarsi da qui a fine stagione per la pole position e sperare, poi, di prendere il comando della gara ed avere la meglio sul rivale. Il momento in cui si spegneranno i semafori resterà sempre un istante thrilling in cui la frizione potrebbe tradire e togliere la possibilità di portare a casa una vittoria già ipotecata, o giù di lì. “Nelle ultima gare abbiamo avuto partenze non ideali - ha ammesso Toto Wolff intervistato da Sky Germania – non siamo ancora stati in grado di risolvere il problema in questa stagione di Formula 1. Per il prossimo, cambieremo l’architettura della frizione. Non sappiamo quale sia la causa reale del problema. Potrebbe dipendere dal disegno o dalle difficoltà che hanno i piloti a gestirla. In definitiva, sono vari i fattori interessati”.

    Mercedes F1, power unit: 1000 cavalli di potenza

    Secondo le ultime rilevazioni fonometriche, la power unit della Mercedes ha sfiorato i 1000 cv durante le qualifiche del Gran Premio di Singapore. Il dato emerso è quello di 980 grazie all’utilizzo del cosiddetto “pulsante magico” che consente alle frecce d’argento di aver un surplus di potenza per un periodo limitato (poco meno di un minuto) adatto a stampare tempi mostruosi sul giro secco. Sempre secondo le stesse rilevazioni citate da motorsport.com, nel sabato di Marina Bay la Ferrari si sarebbe fermata ad 80 cv in meno.

    GP di Malesia: c’è voglia di rivincita

    Il prossimo Gran Premio all’orizzonte è quello di Malesia. E’ una delle tre piste in cui la Ferrari ha battuto la Mercedes nel 2015 e che i tedeschi vogliono assolutamente riconquistare. All’appuntamento di Sepang, si presenta un Rosberg decisamente carico:“A Singapore ho avuto un weekend perfetto. Grande qualifica, buona partenza e ottima gara. E’ stata una fantastica vittoria. Ora vogliamo riscattare in Malesia il brutto GP dello scorso anno. Non vedo l’ora…”