F1 News, nuova spy-story: Mercedes accusa, Ferrari nega!

F1 News, nuova spy-story: Mercedes accusa, Ferrari nega!
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, Mercedes F1
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 09/12/2015 07:50

    F1 News, nuova spy-story: Mercedes accusa, Ferrari nega!

    Ci voleva proprio una bella spy-story per traghettarci senza noia tra la stagione 2015 e quella 2016 di Formula 1. I mesi di dicembre e gennaio vanno così, tra dichiarazioni, indiscrezioni e qualche gossip. Stavolta c’è persino un comunicato ufficiale nel mezzo. L’accusa si chiama Mercedes e la difesa nientemeno che Ferrari. I due team più importanti del momento sono ora divisi anche da questo grosso sospetto. Secondo i tedeschi c’è un loro dipendente, l’ingegnere motorista Benjamin Hoyle, che starebbe per passare alla corte del Cavallino Rampante portandosi dietro un po’ troppi “souvenir” da Brackley. Da Maranello arriva secca la smentita. E’ solo il primo round? O gli abili uomini della comunicazione insabbieranno qui la vicenda senza che ne sappia più nulla?

    La Mercedes ha messo nero su bianco un rapporto dettagliato nel quale accusa Holey di essersi portato via tutti i dati inerenti la power unit di Stoccarda oltre ad alcuni codici necessari per decifrare le informazioni raccolte durante alcune gare del 2015. “La Ferrari ha potenzialmente acquisito un vantaggio illegale dal signor Hoyle. C’è un’azione legale in corso tra il proprio dipendente e la Mercedes High Performance Powertrain necessaria per tutelare la proprietà intellettuale”, si legge nel comunicato uscito dalla scuderia di Brackley.

    Al di là dell’avverbio “potenzialmente” usato nella nota ufficiale della Mercedes, il nome “Ferrari” è in bella mostra. La scuderia tedesca tende a focalizzare il problema sul proprio dipendente ma non evita di chiamare in causa il Cavallino Rampante. La risposta di Maranello, quindi, non si è fatta attendere:“Era un tecnico che aveva il contratto in scadenza alla Mercedes e c’è stato qualche contatto con noi ma in modo informale così come crediamo sia avvenuto anche con altre scuderie – riporta una fonte della Ferrari citata da omnicorse.it – tra la Ferrari e il signor Hoyle non c’è nessun contatto al momento“. Secondo il team italiano, Hoyle avrebbe portato via un bel ricordino d’addio per riuscire a strappare un ingaggio interessante altrove, probabilmente conscio che non sarebbe proseguita la sua collaborazione con Mercedes. Ma la questione è e deve restare un affare interno al team tedesco. Nessun altro soggetto o scuderia merita di essere coinvolto.

    512

    PIÙ POPOLARI