F1 News, Raikkonen punta a restare in Ferrari anche nel 2017

F1 News, Raikkonen punta a restare in Ferrari anche nel 2017

    F1 News, Raikkonen punta a restare in Ferrari anche nel 2017

    Kimi Raikkonen ha chiuso malamente il Gran Premio di Russia 2015 di Formula 1 ma, al tempo stesso, ha mandato un inedito segnale di vitalità apprezzato da molti ferraristi. L’obiettivo per questo finale di stagione è aiutare Sebastian Vettel a mantenere il secondo posto nel mondiale ed a salire quante più volte possibile sul podio. Nel 2016 cercherà di mettere nuovamente la sua esperienza al servizio della squadra per compiere l’ultimo salto in avanti necessario ad agguantare le Mercedes. Ma c’è dell’altro. Talmente felice di stare a Maranello, il biondo di Espoo spera di guadagnarsi la riconferma anche per il 2017. E le sue chance non sono da buttare visto che la F1 sembra aver capito l’importanza degli “anzianotti” con la McLaren-Honda che prolunga con Jenson Button e licenzia (o “libera da vincoli” per dirla più elegantemente) il giovane Kevin Magnussen.

    Interrogato da Sky sul proprio futuro, Kimi Raikkonen parla apertamente delle proprie ambizioni:“So di avere solo un altro anno di contratto e resta ancora da vedere cosa succederà dopo. Sono stato insieme alla Ferrari per molti anni e forse potrebbe esserci la possibilità di proseguire ancora qui”, ha rivelato. “Al momento, però, è presto per parlarne”, ha aggiunto. Ricordiamo che nel 2017 Iceman avrà 38 anni. Stupisce immaginarselo ancora nel Circus ripensando a vecchie dichiarazioni nelle quali ammetteva di non voler invecchiare troppo dentro un abitacolo e di avere l’ambizione di godersi la vita senza stress. Probabilmente il clima disteso e sereno che si vive in Ferrari non è solo uno slogan. E’ uno stile che riesce a far miracoli?

    Kevin Magnussen non è più un pilota sotto contratto con la McLaren. L’ex pilota ufficiale del 2014, passato un anno in panchina, ha visto sfumare la possibilità di tornare titolare quando la scuderia di Woking ha puntato ancora sull’esperienza di Jenson Button. In un comunicato ufficiale, Ron Dennis fa i migliori auguri al danese e giustifica la decisione con la volontà di volerlo mettere nelle condizioni di trattare liberamente un contratto con qualunque team per la stagione 2016. Il suo nome è stato accostato a Haas ma le maggiori chance sono quelle di approdare alla Manor, “Sapevo che non sarei rimasto in McLaren – ha dichiarato Magnussen - ed ho avuto la certezza quando hanno fatto scadere l’opzione sul rinnovo del mio contratto. A quel punto sono rimasto in attesa ed è arrivata una mail dall’assistente di Ron Dennis nella quale mi veniva detto che nel mio futuro non c’era nulla. Era pure il giorno del mio compleanno…”, ha sottolineato il figlio d’arte. “Ora sono in contatto con alcuni team e il mio obiettivo è restare in F1 e le mie ambizioni sono ancora di riuscire un giorno a diventare campione del mondo”, ha concluso.

    619

    PIÙ POPOLARI