F1 2015: Max Verstappen in Toro Rosso a soli 17 anni. Vergne è fuori!

Formula 1: la Red Bull prende un altro baby fenomeno! E' Max Verstappen, figlio di Jos

da , il

    max verstappen red bull

    Foto: Red Bull

    Ricordo la prima volta che su questo siti scrissi di un certo Sebastian Vettel. Era un ragazzotto brufoloso di belle speranze che la Red Bull non aveva ancora ufficialmente strappato alla BMW ma già pensava di farlo crescere con l’obiettivo di approdare, chissà mai, forse un giorno, in Formula 1. Non è passata una vita da allora. Erano solo solo 8 anni fa. Ora il buon Seb vanta record a profusione e 4 titoli mondiali. Non solo, già sembra un pilota nella parabola discendente della propria carriera visto che prende paga dall’ultimo arrivato Daniel Ricciardo e Chris Horner lo difende spiegando che è normale, dopo 5 anni al top, avere una flessione. Mah. Intanto, la scuderia del beverone mette le mani su un nuovo talento nascente: trattasi di Max Verstappen. Figlio d’arte. Meglio, molto meglio, di Jos. La storia si ripeterà? Ripassate da qui fra 8 anni. Ma anche meno… Già dal 2015, infatti, Verstappen debutterà in Formula 1 con la Toro Rosso al posto di Jean Eric Vergne.

    F1 News: Red Bull ngaggia il baby fenomeno Max Verstappen
    LaPresse

    Max Verstappen nuovo astro nascente

    Se dovete scommettere su qualcuno senza fare troppo rumore, Max Verstappen fa al caso vostro. Il figlio di Jos the boss, 17 anni il prossimo 30 settembre, ha fatto grandissime cose nel campionato kart e la Red Bull gli ha messo gli occhi addosso strappandolo alle lusinghe della Mercedes. Ora fa parte dello Junior Team degli austriaci e gareggia nella FIA F3 European Championship dove, manco a dirlo, è in lotta per vincere il titolo. Già tra qualche settimana, è ipotizzabile un debutto nella più esigente World Series by Renault 3.5. Lui già si sta allenando per non farsi trovare impreparato. Nei primi test con la Dallara Renault pare abbia già ottenuto ottimi riferimenti cronometrici. Il botto, però, lo farà nel 2015 quando ancora minorenne debutterà al volante della Toro Rosso in Formula 1 al fianco di Danil Kvyat. L’annuncio è di poche ore fa.

    [sondaggio id="447"]

    VOTA LA PADDOCK GIRLS PIU’ BELLA DELLA STAGIONE 2014!

    Vettel è già appagato?

    La Red Bull sforna talenti a ripetizione. Max Verstappen ha un avvenire già scritto. Poi, senza andare a scomodare ancora i vari Da Costa o Sainz Jr. che scalpitano per trovare un sedile in Formula 1 e dimostrare il loro valore, basti citare Daniel Ricciardo ed il suo attivo di 9 a 2 nel confronto con Sebastian Vettel. Le prestazioni dell’australiano rivalutano anche Jean Eric Vergne e portano molto in alto il giovanissimo russo Danil Kvyat che guida già con la tranquillità di un veterano. Insomma, tutto fa pensare che la scuderia del beverone possa fare a meno quanto prima del 4 volte iridato. Intervistato da Auto Bild Motorsport, Chris Horner ha provato a fare il punto della situazione sull’imbarazzante involuzione del fenomeno tedesco:“Dipende da molti fattori – ha spiegato il team principal di Milton Keynes – Innanzitutto se lotti per il titolo per 5 anni, ti logori un po’. Ma non è solo questo. Lui ha saputo tirar fuori dei decimi extra dalla macchina in modo unico. Essendo molto sensibile al comportamento della vettura, ora ha perso feeling per colpa della frenata. Non vanno poi dimenticati i tanti problemi meccanici che ha avuto. Questo ha rallentato il suo lavoro e gli ha tolto tempo per adattare il suo stile di guida a queste nuove macchine”.