F1 News, Renault: “Red Bull sbaglia commenti su motore”

Power unit Renault al centro delle critiche della Red Bull... tanto per cambiare! Ma i francesi replicano

da , il

    F1 News, Renault: “Red Bull sbaglia commenti su motore”

    E’ di nuovo tensione tra Renault e Red Bull dopo poche gare dall’inizio della stagione di Formula 1 2017. La scuderia del beverone non è competitiva e le prime critiche di Chris Horner, Adrian Newey e altri nomi di spicco a Milton Keynes mettono al nel mirino la power unit fornita dalla Renault. Cyril Abiteboul, responsabile di Renault Sport F1, è costretto a dire la sua per rettificare i risultati del lavoro svolto dai francesi a Viry Chatillon:“La Red Bull sta facendo anche stavolta degli errori di comunicazione commentando la crescita prestazionale del motore – si legge su motorsport.com – Noi stiamo facendo un lavoro che porta ad una crescita costante gara dopo gara. Da inizio stagione gli interventi hanno interessato sia la parte software che quella hardware così come il carburante e i lubrificanti. Siamo certi che arriveranno ulteriori passi in avanti e la cosa sarà particolarmente tangibile con il debutto della terza power unit”.

    Renault F1: power unit affidabile è primo step

    Il problema principale della Renault riguarda la necessità di tutelare l’affidabilità a discapito delle prestazioni:“E’ stata la questione principale da risolvere ancor più della ricerca di prestazione – ha ammesso Abiteboul - stiamo comunque migliorando su tutti i fronti. Basti pensare che lo scorso sabato è stato completato un programma di lavoro al banco e sabato pomeriggio abbiamo comunicato ai nostri tre team l’evoluzione delle mappature elettroniche”. Intanto, però, la versione 2017 della componente elettrica MGU-K non è stata ancora mai messa dentro la nuova power unit. La vecchia pesa 5 kg in più e richiede una bombola d’aria aggiuntiva da 1 Kg per il raffreddamento. “Potremmo introdurre la nuova MGU-K con la power unit numero tre ma il problema del peso ha un impatto minore ormai dato che le squadre hanno già fatto miglioramenti rispetto ad inizio stagione lavorando sulle masse”, ha spiegato il capo del progetto Renault in Formula 1.

    Power unit Renault F1: sviluppo continuo

    “Si sta dando troppa attenzione all’aggiornamento della power unit in attesa di un grande step evolutivo ma non si capisce che stiamo portando aggiornamenti ad ogni Gran Premio – ha continuato Cyril Abiteboul – sappiamo anche che non abbiamo superato in potenza la Mercedes ma i nostri miglioramenti sono costanti. Ciò detto, saremo in grado di raggiungerli solo nel corso della prossima stagione”, ha concluso il tecnico dei francesi.