F1 News, Rosberg in Ferrari? Lauda dice “NO”, Montezemolo sì…

Formula 1: mercato piloti, tiene ancora banco l'idea di Rosberg in Ferrari ma dalla Mercedes provano a convincere il pilota tedesco a restare. Mentre in Italia, Montezemolo dice la sua da ex presidente sponsorizzando il numero 6...

da , il

    Crediamo che la Ferrari farebbe bene a credere in Nico Rosberg come compagno di squadra di Sebastian Vettel nella stagione 2017 di Formula 1. Ovviamente qualora Kimi Raikkonen non decida di rinviare di altri 12 mesi la pensione. Persa la possibilità di acciuffare Max Verstappen, in questo momento la Rossa non è nella condizione di puntare su qualche giovane scommessa. Ad allontanare il leader del campionato da Maranello, però, scende in campo persino Niki Lauda. Il direttore non esecutivo del team Mercedes sconsiglia a Rosberg di cedere alle lusinghe della Ferrari. Per seguire la gara LIVE in diretta del GP Monaco F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Lauda sconsiglia a Rosberg di andare in Ferrari

    In questo teatrino, non si è capito ancora bene chi sta giocando e chi sta facendo sul serio. Nico Rosberg sta fingendo un corteggiamento da parte della Ferrari per far alzare la posta del suo ingaggio nella delicata trattativa di rinnovo con la Mercedes? Oppure da Maranello stanno tentando una semplice e banale manovra di disturbo? Toto Wolff non ha indirettamente confermato che c’è qualcosa di vero in tutti questi rumours ed ha affermato che la Ferrari farebbe un gran bell’affare qualora riuscisse a prendersi Rosberg. Niki Lauda, invece, ragiona con la testa del pilota e sconsiglia al tedesco di lasciare Brackley:“La situazione è sotto controllo e non credo che Nico voglia andare in Ferrari dove c’è un Vettel già perfettamente integrato nel team da due anni. Così facendo, rischia di dover accettare un ruolo da seconda guida”, ha spiegato il tre volte iridato ad Auto Motor und Sport.

    Ferrari: anche Montezemolo sponsorizza Rosberg

    Luca di Montezemolo può parlare ormai solo da tifoso Ferrari. L’ex presidente non conta più nulla in quel di Maranello. Ma il suo parere può far ragionare qualcuno:“E’ un bravo ragazzo ed è veloce. E’ anche mezzo italiano per cui se fosse ancora nella dirigenza lo metterei in cima alla lista”, ha dichiarato durante un’intervista al The Australian parlando di Rosberg. Sempre nel corso dello stesso intervento, Montezemolo ha voluto replicare per l’ennesima volta ad alcune dichiarazioni di Marchionne nelle quale denigrava il lavoro svolto dalla precedente gestione:“So cosa abbiamo fatto nel 2014 per recuperare sulle Mercedes (ultimo anno di Montezemolo da presidente, ndr). Quindi se ci sono stati dei progressi, è merito del nostro lavoro. Vedendo questa stagione, invece, devo ammettere che mi sarei aspettato una monoposto più competitiva mentre invece sono passate già cinque gare e non è ancora arrivata neppure una vittoria…”