F1 News, Rosberg stuzzica Hamilton: “Ad Abu Dhabi guidava come una nonna”

da , il

    F1 News, Rosberg stuzzica Hamilton: “Ad Abu Dhabi guidava come una nonna”

    Nico Rosberg ha monopolizzato il Dicembre della Formula 1. Il campione del mondo, dopo aver vinto ad Abu Dhabi il suo primo titolo iridato, ha deciso di abbandonare il Circus e di ritirarsi dal mondo delle corse. Una scelta arrivata dopo un Gran Premio di Abu Dhabi, chiuso al secondo posto, ricco di spettacolo e adrenalina. “Quello è stato uno dei momenti più intensi della mia carriera, mi giocavo tutto quello che avevo sempre sognato. Davanti avevo Hamilton che guidava come una nonna e dietro Vettel e Verstappen pronti a superarmi” ha spiegato il tedesco durante un evento occorso nel Principato di Monaco.

    Vincere il titolo non è stato affatto semplice per Nico Rosberg. La concorrenza di Lewis Hamilton è stata infatti spietata fino alla fine del GP di Abu Dhabi, con l’inglese che ha rallentato il proprio ritmo sperando in un attacco di Vettel e Verstappen ai danni del tedesco, ma alla fine Rosberg è riuscito lo stesso a conquistare il campionato. Il tedesco, intervistato durante l’evento, ha voluto punzecchiare Hamilton sulle manovre di Abu Dhabi: “Durante gli ultimi giri del Gran Premio conclusivo Lewis ha guidato in maniera molto intelligente e scaltra per cercare di beffarmi – ha spiegato Rosberg – rallentava apposta nei settori dove non avevo il ritmo per attaccarlo, mentre negli altri guidava in modo normale per mantenere il primato e non essere attaccato a sua volta da me. Facendo cosi ho rischiato di essere attaccato dalla Ferrari di Vettel e dalla Red Bull di Verstappen, ma alla fine tutto è andato come sognato e ho vinto io“. Per Rosberg è arrivato anche il riconoscimento di membro a vita dell’Automobile Club de Monaco . Intanto nel Circus continua a tenere banco il tema riguardante il sostituto del tedesco nella F1 2017. Valterri Bottas, pilota della Williams, è il nome più caldo ma prima bisognerà convincere il team britannico, con un lauto assegno, a liberare il proprio pilota per Gennaio. L’unica alternativa a Bottas resta la candidatura, non troppo apprezzata dal muretto Mercedes, del giovane Pascal Werhlein. Quest’ultimo, dopo una stagione alla Manor, non sembra essere ancora pronto ad un top team secondo i dirigenti del team tedesco.