F1 news: Ross Brawn farà parte della nuova dirigenza della Formula 1

da , il

    F1 news: Ross Brawn farà parte della nuova dirigenza della Formula 1

    In molti se lo auspicavano da tempo, ora è ufficiale: Bernie Ecclestone non farà più parte della F1. La Liberty Media, nuova proprietaria del Circus, ha infatti deciso di rimpiazzare l’ormai ex patron con un personaggio molto conosciuto tra gli appassionati e tifosi di tutto il mondo. Il “nome nuovo” della dirigenza sarà infatti Ross Brawn. L’ingegnere britannico, con un trascorso importante in F1, sarà il Motor Sports Managing Director. Ad annunciare questo cambiamento è stato proprio il nuovo CEO del Circus, Chasey Carey.

    “Sono molto contento di aver questa opportunità – ha confermato Ross Brawn – non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura in F1. Il nostro obiettivo sarà quello di far evolvere lo sport e farlo tornare ad essere tra gli sport più seguiti del mondo”. L’ingegnere britannico, dopo aver avuto ruoli di prestigio in squadre come Ferrari e Mercedes ed essere stato in grado di vincere un titolo mondiale costruttori e uno piloti con la sua miracolosa Brawn GP nel 2009, è pronto a ricoprire un ruolo di alto rango nella nuova società. “Negli ultimi mesi ho collaborato con Liberty Media – ha concluso l’ex team principal della Mercedes – e sono contento di essere stato scelto per ricoprire questo ruolo nella società. Lavoreremo duramente con tutti i team per migliorare lo spettacolo e riavvicinare i fans alla categoria”. Entusiasta della scelta di Ross Brawn anche il nuovo CEO Chase Carey: “Ci siamo affidati ad una persona valida e di grande esperienza come Brawn. Ha lavorato con molti team e dov’è andato è riuscito a fare grandi cose – ha spiegato Carey – Lui, insieme a Sean Bratches che ricoprirà un ruolo commerciale, faranno un ottimo lavoro per riportare in alto la Formula 1. Bratches è stato tra i grandi artefici della scalata di ESPN come uno dei portali più seguiti ed importanti nel mondo dello sport. Sono certo che insieme riusciremo a fare un ottimo lavorare e migliorare la Formula 1 nei prossimi anni”.