F1 News: Sauber rompe accordo con Honda! Spunta la Toro Rosso

Sauber ci ripensa: niente motori Honda per la stagione di F1 2018! I giapponesi trattano allora con Toro Rosso

da , il

    F1 News: Sauber rompe accordo con Honda! Spunta la Toro Rosso

    La Sauber ha rotto l’accordo firmato con la Honda per a fornitura dei motori in vista della stagione di Formula 1 2018. Proprio il pericoloso accordo con i giapponesi, incapaci ad oggi di realizzare una power unit decente, aveva portato al licenziamento della team principal Monisha Kaltenborn. Il nuovo boss del team Sauber, Frederic Vasseur, come primo atto dal suo insediamento ha rotto con la Honda per valutare la permanenza con i motori Ferrari. I nipponici rischiano seriamente di vedersi scaricati anche dalla McLaren e sono ora in trattativa con la Toro Rosso alla quale hanno intenzione di “obbligare” l’utilizzo anche del giovane pilota Nobuharu Matsushita attualmente impegnato in Formula 2.

    F1 2018: niente accordo Sauber-Honda

    E’ saltato l’accordo tra Sauber e Honda per la fornitura delle power unit. “Era nato un rapporto solido con la scuderia ed eravamo pronti a supportarli lungo tutta la prossima stagione ma con l’arrivo della nuova gestione abbiamo capito che era il caso di interrompere il progetto a causa di divergenze di opinione”, ha ammesso a motorsport.com il responsabile del progetto Honda in Formula 1, Yamamoto. “Ci dispiace rinunciare ad una collaborazione che era già pianificata – ha aggiunto Vasseur – ma è una decisione strategica per garantire il meglio al team”.

    A questo punto, la Ferrari torna in pole position come fornitore della Sauber ma anche la Mercedes scalpita. L’obiettivo non è solo fornire i propulsori ma anche girare un giovane pilota del vivaio.

    Honda in trattativa con Toro Rosso per entrare nel clan Red Bull

    Si chiude una porta, si apre un portone. Può accadere questo alla Honda. Persa la Sauber, c’è una bella trattativa con la Toro Rosso che consentirebbe ai giapponesi di entrare in orbita Red Bull e, chissà mai, diventare fornitori anche del team di Chris Horner qualora le prestazioni arrivino ai livelli di Mercedes e Ferrari.

    Non è un mistero che la squadra austriaca è scontenta del rapporto con Renault e scalpita per avere un nuovo partner. Se l’accordo andasse in porto, la Toro Rosso dovrebbe rinunciare ad uno tra Sainz e Kvyat per fare spazio a Matsushita ma questo appare lo scoglio meno difficile data la voglia di andare via manifestata già dallo spagnolo e le recenti opache prestazioni del pilota russo.