F1, Verstappen: offesi commissari di gara, cosa rischia?

Verstappen penalizzato nel GP degli USA per taglio di chicane offende i commissari mentre il padre Jos se la prende con la FIA

da , il

    F1, Verstappen: offesi commissari di gara, cosa rischia?

    Max Verstappen rischia grosso? La penalità di 5 secondi per taglio di pista che gli è costata il podio del Gran Premio degli USA 2017 di Formula 1 potrebbe avere ulteriori ripercussioni. Sia lui che il padre Jos sono stati severissimi nel prendere atto della decisione dei giudici di gara. A caldo, Max Verstappen ha definito idiota la penalità subita senza pensare minimamente alle conseguenze. Per qualcosa di analogo, pur se più leggero, Vettel andò incontro ad una reprimenda. “E’ un idiota che decide sempre contro di me”, ha tuonato Verstappen prendendo di mira l’australiano Garry Connelly che molte volte ha ricoperto il ruolo di commissario quest’anno.

    Anche Jos Verstappen contro i commissari FIA di Austin

    Anche Jos Verstappen non conosce mezze misure. Ha postato sui suoi social un’immagine del logo FIA con l’acronimo “Ferrari International Assistance“ anziché Federazione Internazionale dell’Automobile. Più pacato il commento di Chris Horner che comunque prova a difendere l’operato di Max Verstappen:“Hamilton ha criticato il presidente americano, allora un altro pilota può criticare un giudice di gara”, ha fatto notare il team principal della Red Bull.

    Charlie Whiting, direttore di corsa, ha fatto chiarezza:“Max ha tagliato la curva con tutte e quattro le ruote percorrendo meno strada di tutti gli altri piloti. Per questo andava penalizzato”.

    Interessantissimo e stimolante, infine, è il punto di vista di Hamilton:“Ci sono troppe vie di fuga in asfalto oggigiorno, se lì ci fosse stata l’erba non credo che questa cosa sarebbe successa”, ha spiegato a a Sky F1. “Ci sono nuove generazioni di piloti che non vedono l’ora di sfruttare queste occasioni, si chiedono perché non dovrei farlo? La FIA sta facendo un buon lavoro ma non credo debbano costruire piste con queste vie di fuga”, ha aggiunto il pilota della Mercedes.