F1 News: Vettel compra una Ferrari e la regala al padre

Formula 1: Vettel regala una Ferrari al padre Norbert mentre la Red Bull si attrezza per non sentire la mancanza di Newey

da , il

    F1 News: Vettel compra una Ferrari e la regala al padre

    Ci sono ragioni di immagini severe. Sebastian Vettel non può farsi vedere in giro con una Ferrari. Non può guidare nulla che non sia del gruppo Renault. Lo stesso dicasi per Lewis Hamilton che, beccato a Maranello per farsi allestire una fiammante ed estrema LaFerrari, ha fatto imbestialire la Mercedes. Nulla ha impedito, però, al buon Vettel di comprare una Ferrari California e regalarla al padre Norbert il quale speriamo, sempre per citare Hamilton, non faccia come il vecchio Anthony che distrusse stupidamente una fuoriserie nel goffo tentativo di imitare il ben più talentuoso figlio.

    Red Bull: “Non ci serve un sostituto di Newey”

    Mentre Vettel compra una Ferrari per il padre e intensifica le voci che lo danno vicino a Maranello anche a causa del pressing della Honda su Alonso ed il parallelo raffreddamento dei rapporti con la Red Bull, Chris Horner – felicemente accoppiato con Geri Halliwell - spiega ad Autosport come la scuderia di Milton Keynes gestirà l’addio di Adrian Newey:“Non nomineremo un nuovo direttore tecnico, non ne abbiamo bisogno visto che Adrian sta dando al team un nuovo modo di lavorare. Rob Marshall, Dan Fallows e Paul Monaghan rappresentano un gruppo tecnico molto forte. Sapevamo le idee di Newey e ci siamo preparati. Non cercheremo nomi all’esterno ma valorizzeremo le nostre risorse”.

    Renault e agli altri: obiettivo copiare Mercedes

    La Red Bull ha scelto di proseguire con la Renault come motorista senza valutare a pieno alternative. Probabilmente anche perché non ce ne sono di reali. La RB10 non è male. Avesse la potenza di un V6 Mercedes forse sarebbe di nuovo la monoposto da battere. Secondo molti autorevoli addetti ai lavori, nel 2015 tutti gli altri – leggasi Renault, Ferrari e Honda – si presenteranno ai nastri di partenza della stagione con power unit copiate da quelle della stella a tre punte. Per regolamento, si possono fare modifiche fino al 50%. Inutile negare, però, che anche in Mercedes non staranno a guardare. E riuscire a ricucire un gap così ampio da un pacchetto complessivamente di un’altra categoria è un’impresa. Decisamente un’impresa.

    Twitter: @pierimanuel