F1 News, Vettel: “Gli altri ora risposano, in Ferrari già al lavoro!”

Formula 1: Vettel fa il bilancio della stagione 2016 sua e della Ferrari per poi mettersi subito al lavoro, senza soste, assieme al team, in vista del 2017

da , il

    C’è tutta la grinta del campione nelle parole con cui Sebastian Vettel chiude la stagione 2016 di Formula 1 e guarda a quella 2017. Il pilota della Ferrari, accusato di essersi presentato troppo svogliato ad alcuni Gran Premi di questa stagione non appena capito che la sua SF16-H non era in grado di lottare per il titolo, chiama ad un gran lavoro tutti i suoi uomini. Mentre gli altri andranno a godersi un po’ di meritato riposo, a Maranello si continuerà a concentrarsi senza soste sulla nuova monoposto pur di recuperare il gap sugli avversari.

    Vettel: “In Ferrari grande lavoro per il 2017″

    “La Formula 1 è uno sport difficile che ci mette contro avversari molto competitivi. E’ stato un anno duro – ha dichiarato Sebastian Vettel al termine del Gran Premio di Abu Dhabi 2016è stato comunque bello chiudere sul podio per prendere un po’ di fiducia in vista del 2017. Vedo che in fabbrica a Maranello tutti stanno lavorando molto duramente e devo ringraziare i ragazzi”. Il pilota della Ferrari ammette che la delusione per la stagione che si è chiusa è stata tanta soprattutto ad inizio annata:“Non dobbiamo inventarci storie: ci aspettavamo molto di più. Quando abbiamo capito che non eravamo abbastanza competitivi siamo rimasti molto male e questo non ha aiutato neanche nei rapporti interni ma alla fine abbiamo mostrato una grande forza di reazione”.

    Ferrari: un finale di 2016 in crescita

    Non lo vede solo Sebastian Vettel. Il miglioramento da parte della Ferrari c’è stato sul serio come dimostra il podio di Abu Dhabi per quanto rocambolesco. Per una serie di ragioni e di errori tattici, la squadra italiana non è quasi mai riuscita a massimizzare il potenziale a disposizione:“Nelle ultime gare abbiamo avuto un passo simile se non superiore alla Red Bull – ha confermato il 4 volte iridato – ma le qualifiche ci hanno penalizzato. Abbiamo comunque mostrato una grande forza morale. Questo team non vuole mai mollare e mentre gli altri andranno in vacanza, noi resteremo a lavorare”.

    Sebastian Vettel: stagione 2016 da 5 in pagella

    Chi crede che Sebastian Vettel sia un fenomeno del volante paragonabile a gente come Alonso o Hamilton, non può giudicare sufficiente la sua stagione. Troppe volte ha commesso errori banali. Troppe volte non ha avuto il guizzo decisivo in qualifica. “Sono stati altri i momenti in cui sono stati soddisfatto delle mie prestazioni - ha ammesso il pilota tedesco – nelle ultime qualifiche mi sono complicato le cose da solo e questo mi ha reso più difficile tutta la gara. In Messico, ad esempio, avrei potuto essere secondo o terzo…”

    F1 2016: Rosberg ha meritato, parola di Vettel

    Sebastian Vettel è contento che Rosberg abbia vinto il titolo. Forse perché è un connazionale. Forse perché ha lasciato Hamilton fermo a quota 3 titoli mondiali contro i 4 conquistati dal biondo della Ferrari. Forse, semplicemente, perché Rosberg se l’è meritato:“Chi vince il titolo lo merita sempre – ha esordito Vettel – si parla un po’ troppo dei suoi problemi di affidabilità dal mio punto di vista. Anche Massa ha perso il 2008 per un guasto al motore (GP di Ungheria, ndr) e Lewis meritò quel titolo. Quindi Nico lo merita quest’anno!”, ha ribadito.