F1, nuovo format di qualifiche?

i team propongono di modificare l'attuale format delle qualifiche di formula 1

da , il

    F1, nuovo format di qualifiche?

    Nonostante il caso generato dalla spy-story, i team – capitanati da Bob Bell della Renault – hanno trovato il tempo di riunirsi a Monza per proporre nuove soluzioni sul regolamento delle qualifiche. Resta da risolvere, infatti. il problema degli inutili giri fatti solo per consumare carburante nella prima parte del Q3.

    Vedere delle vetture che girano senza motivo, giusto per bruciare un po’ di benzina è veramente ridicolo.

    Il punto è che, con tutti i regolamenti assurdi che la FIA ha introdotto, il registrare tuttosommato uno spettacolo gradevole nell’ora di qualifiche del sabato aveva fatto passare un po’ in sordina questa piccola/grande incoerenza.

    Il punto, però, come ha fatto notare Bob Bell è che – in una Formula 1 che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del risparmio energetico e della tutela dell’ambiente – vedere delle vetture che inquinano per una decina di giri senza motivo è certamente un brutto colpo dal punto di vista dell’immagine.

    Per questo i team si sono riuniti nel tentativo di trovare una soluzione anche a questa incongruenza, al fine di rendere questo format di qualifiche decisamente convincente.

    Rispetto ai giri secchi degli anni scorsi, siamo già a buon punto. Se si considera, poi, l’importanza che ha oggigiorno il partire davanti a tutti in griglia, possiamo dire che l’appuntamento del sabato è finalmente diventato parte integrante del Gran Premio.

    Per cui la soluzione per togliere questo ultimo “fastidio” sembra che stia nell’andare verso un ulteriore diminuzione degli attuali 15 minuti a disposizione dei piloti. La Federazione vaglierà quanto prima la proposta.