F1, Paul di Resta è più forte di Vettel

Formula 1: l'esperto pilota delle serie americane Dario Franchitti annuncia che il giovane Paul di Resta, fresco vincitore del DTM e pilota in orbita Mercedes, è più forte del campione del mondo di F1

da , il

    paul di resta vettel f1

    Il giovane vincitore del DTM Paul di Resta ha più talento persino del campione del mondo di F1 2010 Sebastian Vettel. A dirlo è il tre volte conquistatore della Indycar, nonché cugino scozzese, Dario Franchitti. Il 37enne di origini italiane ha dichiarato alla Sport Bild:“Ha sicuramente delle capacità. E’ uno dei piloti più talentuosi che abbia mai visto. E - nella stagione 2006 si sono trovati nella stessa categoria – ha battuto Vettel nella Formula 3 Euro series”. Insomma, teniamolo d’occhio:“Sebastian è un buon pilota, ma Paul è migliore”, ha concluso Franchitti.

    PAUL DI RESTA. 24enne di belle speranze da tempo nell’orbita Mercedes grazie alla quale ha potuto girare molto al volante della McLaren in qualità di tester anche negli anni passati, Di Resta ha conquistato il titolo 2010 nel DTM al volante, ovviamente, della casa di Stoccarda. Nella stagione che si è appena conclusa ha coperto il ruolo di terza guida in Force India. Voci insistenti lo danno per sostituto del nostro Tonio Liuzzi per il 2011. Quanto al confronto con Sebastian Vettel, ha affermato:“Sebastian ed io abbiamo dato vita a delle sfide molto combattute, e spero che potremo continuare in questo modo anche nell’arena della Formula 1″.

    SEBASTIAN VETTEL. Non è la prima volta che un campione conclamato ha un nemico/spauracchio che lo ha battuto nelle serie minori ma che poi ai massimi livelli non è riuscito ad avere la stessa fortuna. Celebre è anche il caso di Fernando Alonso che ha sempre avuto un certo timore reverenziale nei confronti dell’amico/collega Giorgio Pantano. Tanto da definirlo un “mostro” di bravura. “Era imbattibile”, ha più volte affermato lo spagnolo ripensando alle loro sfide ai tempi dei kart. Tornando al biondo di Heppenheim, annunciamo che a seguito del successo nel mondiale 2010 di F1, il suo nome sarà molto probabilmente inserito nella sestina di candidati all’ambitissimo Laureus award Sportsman of the Year. La premiazione arriverà a Gennaio, in quel di Abu Dhabi. Un luogo che Seb ricorda molto bene…