F1 Red Bull: è Newey l’arma segreta

F1 - Non è Sebastian Vettel a fare la differenza, né sono le strategie di gara: la superiorità delle monoposto Red Bull nel campionato del mondo di Formula 1 è dovuta alla creatività del progettista Adrian Newey

da , il

    F1: Newey arma segreta della Red Bull

    F1 – Non è Sebastian Vettel a fare la differenza, né sono le strategie di gara: la superiorità delle monoposto Red Bull nel campionato del mondo di Formula 1 è dovuta alla creatività del progettista Adrian Newey.

    Lo afferma Stefano Domenicali, Team Principal della Ferrari, che si dice convinto che le altre squadre dovranno cominciare ad innovare in maniera massiccia se vogliono battere in pista le monoposto Red Bull RB7.

    NEWEY – “E’ vero, la Red Bull Racing ha costruito una macchina miglior perché Adrian Newey è semplicemente più creativo,” ha dichiarato il Team Principal della Ferrari in un’intervista rilasciata ad Auto Bild Motorsport, “Noi in Ferrari dobbiamo migliorare su questo. Per me è un dato di fatto che Newey fa la differenza tra Red Bull e le altre squadre. Lui e i suoi tecnici hanno fatto un lavoro migliore.” Domenicali ha anche espresso la sua opinione sul fatto che in Formula 1 si dovrebbe provare a ridurre la dipendenza dall’aerodinamica: “Abbiamo bisogno di cominciare a parlare tra i team e con la FIA perché l’aerodinamica incide per il 90 per cento delle prestazioni della vettura e questo, a mio parere, non è sostenibile.

    RED BULL – Ma quali sono i segreti della RB7? I tecnici delle scuderie F1 si sono scervellati per capire i trucchi di Newey – come l’adozione di un assetto molto picchiato sull’anteriore per abbassare la monoposto e sfruttare i vantaggi aerodinamici – ma forse più che provare a capire e copiare bisognerebbe seguire la strada indicata da Domenicali e che la Ferrari ha già dichiarato di intraprendere: tornare ad innovare e a cercare soluzioni competitive e creative.