F1, Schumacher a confronto con Vettel: “Può battere i miei record” [FOTO]

Sebastian Vettel sta per mettere le mani sul 4° titolo mondiale di Formula 1 alla giovanissima età di soli 26 anni e mettere in crisi tutti i record del vecchio Michael Schumacher

da , il

    F1, Schumacher a confronto con Vettel: "Può battere i miei record" [FOTO]

    Sebastian Vettel sta per mettere le mani sul 4° titolo mondiale di Formula 1 alla giovanissima età di soli 26 anni. Si sa che in questa categoria si può facilmente perdere il treno “buono” e finire parcheggiati in un team da seconda/terza fila per anni. Vedi Alonso. Bi-campione già a 25 anni. E poi stop! Vedi Hamilton: immenso prodigio con un solo alloro all’attivo. Sebastian Vettel, dicevamo, pare avere un destino diverso rispetto ai due già citati che, probabilmente, sul piano del talento, non gli devono rendere nulla. Di fronte a sé il tedesco ha altri 10 anni buoni di carriera per vincere 3-4 titoli e battere il suo connazionale, Michael Schumacher, come uomo dei record assoluto della Formula 1. A dirlo, è proprio sua maestà.

    Schumacher vede in pericolo i suoi record

    “I record sono fatti per essere battuti – ha affermato Michael Schumacher in un’intervista alla tv belga – lui [Vettel, ndr] ha il miglior pacchetto ed è uno dei migliori. Vincere e battere record era una delle mie motivazioni. Credetemi se dico che Sebastian migliorerà quello che ho fatto io. Ha già vinto tre titoli in pochissimo tempo. Perché non può arrivare a sette?”. Facendo un parallelo tra i due, troviamo numeri molto interessanti. E capiamo come mai, ad esempio, Vettel ami spingere per trovare il giro più veloce in gara anche se la sua vittoria è al sicuro. Eccoli:

    Mondiali vinti: Vettel 3 – Schumacher 7

    GP disputati: Vettel 112 – Schumacher 307

    GP vinti: Vettel 31 – Schumacher 91

    Podi: Vettel 54 – Schumacher 155

    Pole position: Vettel 39 – Schumacher 68

    Giri veloci: Vettel 19 – Schumacher 77

    Giri percorsi in testa: Vettel 2.037 – Schumacher 5.111

    Hat Trick: Vettel 5 – Schumacher 22

    Vettel:”Hamilton-Rosberg coppia migliore”

    Non basta un grande pilota. Ci vuole anche una grande macchina. Lo pensa anche Sebastian Vettel che, intervistato dalla Bild, ammette di vedere l’accoppiata della Mercedes, Hamilton-Rosberg, come la più forte della Formula 1. Quanto al suo rapporto con il partente Webber, aggiunge:“Abbiamo un rapporto esclusivamente di tipo professionale”. In merito all’arrivo di Ricciardo, infine, passa oltre:“Non cambia molto. Io voglio solo arrivare davanti agli altri tanto che abbiano una macchina rossa, nera o dello stesso mio colore…” Sempre a proposito del pilota della Toro Rosso, prendiamo atto che ha recentemente spostato la propria residenza da Londra a Montecarlo. Nuovi soldini in arrivo? Possibile. Intanto, però, deve sforzarsi di dimagrire un po’ per entrare al meglio dentro alla Red Bull:“Il mio sedere proprio non ci entra – ha ammesso l’australiano al Telegraph – Anche quando sono arrivato in Toro Rosso hanno dovuto adattare il mio sedile e allargare un po’ l’abitacolo”, ha ricordato.

    Vettel verso Monza per altri brividi

    A Monza è arrivata la sua prima vittoria in Formula 1. Storica anche perché è stato l’unico successo di sempre della Toro Rosso. “Monza mi riporta alla mente il primo successo del 2008 - ha dichiarato Vettel - E’ impossibile descrivere quanta emozione si provi in cima al podio con la marea di tifosi ai tuoi piedi. E’ una cosa da brividi”. Webber ha aggiunto:“E’ una pista unica con altissime velocità. Purtroppo personalmente non ho mai avuto molta fortuna qui, perché non sono mai salito sul podio e mi sono ritirato spesso”.