F1, Schumacher chiama Mercedes: aiutatemi a battere Rosberg

Formula 1: Michael Schumacher ha dichiarato di essere in stretto contatto con i capi Mercedes GP Norbert Haug e Ross Brawn per capire come mai Nico Rosberg sia andato più forte di lui nella stagione 2010!

da , il

    schumacher mercedes rosberg

    Michael Schumacher non capisce come mai Nico Rosberg abbia guidato la Mercedes GP meglio di lui nella stagione 2010. Il pilota tedesco s’è fatto delle idee che non contemplano una sua inferiorità quanto a doti di guida ma, casomai, addossano la responsabilità alle caratteristiche delle monoposto e ad alcune scelte sbagliate fatte in fase di progettazione e sviluppo. Il sette volte iridato è in buona compagnia dato che milioni e milioni di suoi fans credono che nel 2011, con una macchina più giusta, potrà di nuovo tornare a bastonare il proprio compagno di squadra, chiunque esso sia.

    MICHAEL SCHUMACHER. Il progetto Mercedes GP 2011 è in fase di ultimazione. Adesso che i tecnici di Brackley conoscono anche le caratteristiche dei pneumatici Pirelli, è il momento buono per avanzare richieste e dare suggerimenti. Michael Schumacher lo sa bene e, ottenuto un rimpasto tra gli ingegneri di pista, sta chiedendo al proprio team un incontro chiarificatore con le massime teste della Scuderia, Ross Brawn e Norbert Haug. “Ho chiesto a Norbert e Ross di vederci perché credo sia arrivato il momento di trovare alcune spiegazioni – ha detto Schumacher parlando delle sue prestazioni costantemente al di sotto di quelle del compagno di box – Non ho problemi con Rosberg, il pilota più veloce è sempre il riferimento per la squadra, ma se mi guardo indietro ci sono state un paio di scelte sbagliate con la macchina e vorrei dire la mia”, ha precisato.

    SCHUMACHER-MERCEDES. L’ex pilota Ferrari ha spiegato di potersi dire soddisfatto del proprio lavoro solo quando la vettura risponderà al 100% al suo stile di guida. E, a quel punto, sarà difficile vedere qualcuno in grado di batterlo. “Siamo concentrati al 2011, i ragazzi lavorano molto in fabbrica e se continuiamo a lavorare ed essere uniti faremo un grande passo in avanti e magari potremmo anche vincere delle gare”, ha aggiunto. Alcuni beninformati sostengono che a far arrabbiare Schumacher durante il 2010 sia stata la gestione del sistema F-duct che sulla Mercedes di Rosberg dava un vantaggio netto al pilota mentre sulla sua non riusciva a fare la differenza.