F1, Schumacher: non sono il più grande

Formula 1: Michael Schumacher dichiara di non sentirsi il pilota più forte di tutti i tempi

da , il

    michael schumacher f1 2010

    Prosegue la politica del basso profilo inventata ultimamente da Michael Schumacher. Famoso per essere ben conscio de propri illimitati mezzi, dopo la batosta morale registrata nel 2010, il pilota Mercedes GP non lesina dichiarazioni, non sappiamo quanto reali o di facciata, nelle quali sminuisce il proprio talento. In una recente intervista alla CNN ha ammesso che, nonostante detenga tutti i principali record della più importante categoria motoristica internazionale, non si sente affatto il pilota più grande di sempre.

    MICHAEL SCHUMACHER. “No”, risponde così Michael Schumacher alla domanda se si senta lui il più grande pilota di tutti i tempi. Dall’alto dei numeri potrebbe permetterselo. Forse. 91 vittorie e 7 titoli mondiali lo hanno eretto a uomo dei record. Ma come non citare i cinque allori d Juan Manuel Fangio? Come non citare le magie di Ayrton Senna? La risposta d Schumacher prosegue:“Dovresti riferirti alla sola F1, perchè ci sono tante categorie diverse. Se pensi alle sport car, al DTM… mio fratello corre con quelle auto, le ho provate, in nessun modo potrei avere il successo che ho avuto in F1, non avevo il giusto feeling”.

    F1 2011. Al pilota Mercedes GP è stato anche chiesto se sia disposto a vincere a tutti i costi:“No, devi stare dentro a ciò che è consentito, ma dentro a ciò che è consentito allora sì, spingo le cose fino al limite”, ha replicato. Deve aver sentito queste parole l’ex pilota Stirling Moss che, raramente tenero nei confronti di Michael Schumacher, gli ha ricordato che nel 2011 la FIA sarà più severa nel punire manovra scorrette. “Ho visto le nuove norme sulla guida pericolosa, e questo probabilmente ridurrà la chances di Michael. Il suo comportamento in Ungheria è stato disdicevole - ha ricordato il duello con Barrichello di quest’anno con tanto di chiusura del rivale verso il muro di cemento della pit lane – la Formula 1 è uno sport molto sicuro, ora, ma se qualcuno fosse uscito dai box in quel momento sarebbe stato un disastro”, ha aggiunto Moss.