F1 Turchia 2011, Hamilton mette le mani davanti: “Kers e gomme fondamentali”

Hamilton è convinto che per il prossimo step della F1 in Turchia diventeranno fondamentali le condizioni di gomme ed il funzionamento del Kers

da , il

    hamilton gomme turchia

    Il vincitore del Gran Premio della Cina per il campionato di Formula 1, Lewis Hamilton crede che per la prossima gara in Turchia e per le caratteristiche del tracciato dell’Istanbul Park, saranno fondamentali la tenuta delle gomme Pirelli e il corretto funzionamento del Kers: “ho vinto questa gara nel 2010 e l’ Istanbul Park è un circuito che mi piace molto. E’ molto moderno, con una varietà di curve, un sacco ad alta velocità. Naturalmente, tutti parlano della curva otto, che è una curva fantastica, ma amo anche frenare al limite in curva 9 e 12″.

    Dopo il compagno di squadra Jenson Button, che è convinto che le condizioni delle gomme saranno determinanti nella corsa turca della F1, anche Hamilton si schiera a favore del pronostico stilato dal pilota britannico: “per questa gara, credo che vedremo i piloti lavorare molto duramente per prendersi cura dei loro pneumatici per tutta la gara, soprattutto nella curva otto, che è veloce e irregolare, è una delle curve più impegnative per gli pneumatici di qualsiasi altra in calendario”.

    Ma Lewis, rinfrancato dall’aver interrotto il dominio della Red Bull con la sua recente vittoria in Cina, include negli elementi da tenere in considerazione anche il ruolo che potrebbe avere il Kers: “questo è una pista dove il Kers può dare un grande vantaggio, perchè la maggior parte dei rettilinei vengono dopo curve a bassa velocità, quindi ci sono molte possibilità di utilizzare efficacemente il Kers, in particolare alla curva 10, ma anche in uscita dall’ultima curva. Ci sono tutte le premesse per credere che la corsa sarà interessante e stimolante questo fine settimana”.