F1 Tv, HD: Rai in alta definizione!

Formula 1 Tv 2011: la notizia bomba è che la RAI trasmetterà per la prima volta l'evento in HD sul digitale terrestre

da , il

    rai f1 hd 2011

    La RAI ha fatto il grande passo ed ha deciso di trasmettere il mondiale 2011 di Formula 1 in HD. Finalmente l’alta definizione arriva anche in Italia e va a colpire nel segno gli appassionati di motori. Da Roma fanno sapere che sarà possibile seguire l’evento in due formati: quello tradizionale, segnale a bassa definizione, sulle reti storiche di riferimento, vale a dire Rai Uno e Rai Due; quello in HD sul canale dedicato presente nel digitale terrestre, a disposizione di tutti coloro che sono coperti dal servizio.

    F1 RAI HD. Sia le qualifiche che il Gran Premio d’Australia di Formula 1 saranno trasmesse in HD sul canale dedicato presente nel bouquet digitale terrestre dell’azienda di viale Mazzini. Per chi non avesse un televisore tecnologicamente avanzato o non fosse ancora raggiunto dal segnale digitale, resta la normale trasmissione al sabato su Rai Due e alla domenica su Rai Uno. “Rispettivamente su Rai2 e Rai1 sarà come sempre possibile assistere alle tradizionali dirette di qualifiche e corse, mentre sul canale 501 del digitale terrestre lo stesso prodotto sarà offerto appunto in HD”, ha detto Maurizio Losa. “Va anche detto che per gestire la situazione stiamo superando difficoltà tecniche non certo ininfluenti, considerando che la comunicazione ufficiale della FOM della nuova opzione HD ci è stata fatta solo all’inizio del mese di gennaio 2011″, ha aggiunto il dirigente di Rai Sport. Anche quest’anno Sky, invece, ha deciso di non essere della partita non acquistando i diritti di trasmissione degli eventi motoristici.

    F1 2011 HD. L’idea che la RAI parli di F1 in HD come una sorta di esperimento è alquanto imbarazzante. Non per andare a cercare il pelo nell’uovo ma sono ormai anni che l’azienda di Stato fa prove tecniche di trasmissione ed ormai è lecito attendersi una qualità di visione ottimale. Senza incertezze. Un altro esperimento del genere lo si era visto un anno fa in occasione dei mondiali di nuoto. Ricordiamo che la Formula 1 smuove quasi mezzo miliardo di telespettatori in tutto il mondo e che da quest’anno sarà trasmessa in alta definizione praticamente in ogni nazione.