F1 Tv: orario GP Turchia 2011

Formula 1 2011: programma e orario del Gran Premio di Turchia che si corre probabilmente per l'ultima volta sul circuito dell'Istanbul Park

da , il

    orario f1 tv gp turchia 2011

    Orari e programmi Tv del Gran Premio di Turchia di Formula 1 2011. Una sola ora di fuso orario distanzia il circuito di Istanbul dall’Italia. La prima tappa europea della stagione, quindi, propone un calendario di eventi piuttosto simile alla tradizione. Unica differenza è nell’inizio della sessione di prove ufficiali. La lotta per la pole position avverrà alle ore 13.00 anziché alle consuete ore 14 di sabato. Poco male. La partenza della gara è confermata per domenica ore 14.00. Per gli appassionati di sport a motore segnaliamo, in concomitanza con l’evento, anche il ritorno della GP2 Series.

    ORARIO F1 TURCHIA. La lotta per la pole position andrà in onda su Rai Due e sul canale speciale Rai HD in alta definizione a partire dalle ore 13.00 di sabato. In Turchia saranno le 14. La partenza della gara, invece, è posticipata di un’ora ad Istanbul in modo tale che nei nostri televisori avvenga nel classico orario europeo, vale a dire alle 14.00 con collegamento in diretta a partire dalle 13.10 su Rai Uno e Rai HD.

    Nel dettaglio, riportiamo il programma completo del weekend del Gran Premio di Turchia di F1 2011:

    Venerdì 06 Maggio

    ore 09.00 – Prove Libere 1 Sessione (90 min.)

    ore 13:00 – Prove Libere 2 Sessione (90 min.)

    Sabato 07 Maggio

    ore 10:00 – Prove Libere 3 Sessione (60 min.)

    ore 13:00 – Qualifiche (Diretta Rai Due e su Rai HD dalle ore 12:45)

    Domenica 08 Maggio

    ore 10.00 – Commenti e anteprime (“Numero Uno” su Rai Due)

    ore 11.50 – Interviste e approfondimenti (“GrandPrix” su Italia 1)

    ore 14.00 – GP di Turchia di F1 2011 (Diretta Rai Uno e su Rai HD dalle ore 13.10)

    GP TURCHIA F1. La gara di Istanbul è a forte rischio. L’interesse per la Formula 1 non è mai esploso. L’impianto è bello ma non ha mai regalato grossi spunti di spettacolo. Considerando che Bernie Ecclestone ha raddoppiato la richiesta economica per rinnovare il contratto che porta il Circus da queste parti, sembra proprio che gli organizzatori debbano alzare bandiera bianca. Se così sarà, dal prossimo anno non vedremo più il GP d Turchia in calendario. Questa edizione sarà l’ultima. “Sfortunatamente c’è stato un problema: ai turchi non interessano le corse”, ha affermato mestamente Kadir Topbas, sindaco di Istanbul, Da parte sua, Ecclestone si è limitato ad aggiungere:“Il circuito è fantastico e la F1 porta interesse e soldi. Spero si trovi un accordo”.