F1 verso il 2007. In arrivo una nuova livrea per Renault, McLaren e Honda

Per il 2007 molti team presenteranno al via della stagione delle monoposto con colori radicalmente diversi da quelli del passato

da , il

    Una oto rubata della possibile nuova livrea McLaren Mercedes 2007 di F1

    Tanti cambiamenti in F1 dal prossimo anno. Oltre ai nuovi regolamenti ed ai nuovi piloti, perciò, non potevano mancare le nuove livree.

    Per il 2007 molti team – soprattutto tra quelli di vertice – presenteranno al via della stagione delle monoposto con colori radicalmente diversi da quelli del passato. Obiettivo: stupire!

    Partiamo con il team campione del mondo. La Renault ha già annunciato ufficialmente che sparirà il celeste. Terminata la sponsorizzazione della Mild Seven, infatti, non aveva più senso mantenere quel colore. Se tanto ci dà tanto, allora, aspettiamoci, accanto al giallo Renault, una fioritura di arancio e blu scuro. I colori del nuovo main sponsor “ING Group”.

    Altro team in vena di cambiamenti è la McLaren Mercedes. Già lo scorso anno aveva lasciato tutti a bocca aperta con la sua eccentrica ed originale cromatura. Quest’anno sono previste ulteriori novità e, soprattutto, e attesa la comparsa del rosso Vodafone.

    La novità più interessante in tema di livree, comunque, potrebbe arrivare dalla Honda. Senza mezzi termini, dai vertici del team hanno fatto sapere che hanno in programma una grandissima novità per il 2007 e per creare ancora più suspence hanno deciso di girare nei test di dicembre con una provvisoria coloritura nera. A sentire loro si tratta di un qualcosa di sensazionale e mai visto prima…

    Chissà se anche questa sarà una trovata di Simon Fuller, l’ex-manager ed inventore delle Spice Girl che proprio la Honda ha ingaggiato da ormai un anno con il preciso compito di curare l’immagine della Scuderia.

    L’attesa, comunque, sta per finire. Nel giro di qualche settimane verrannò scoperte le macchine.

    Da tenere sott’occhio ci sono anche Red Bull e Toro Rosso che – fedeli alla loro linea “trendy” – hanno dichiarato di non voler essere battuti dai loro competitor neanche sul piano dell’immagine.

    La Formula 1 del futuro si giocherà, quindi, sempre di più anche sul piano dell’estetica? Interessante.

    Ma se guerra sarà, sembra una di quelle già perse in partenza per tutti.

    Quale artista, grafico, ingegnere o esperto di immagine, infatti, potrà battere il solito, classico, banale e scontato rosso… rosso Ferrari!