F1, Vettel avvisa l’amico Raikkonen: il ritorno sarà difficile

Formula 1: Sebastian Vettel avvisa l'amico Kimi Raikkonen sulle insidie che troverà nel suo ritorno

da , il

    Gran Premio di Formula Uno Bahrain, Sakhir 2008

    Non tutti sanno che Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sono veri amici. Il finlandese di ghiaccio ha stretto rapporti con pochi colleghi. Tra questi c’è il fuoriclasse della Red Bull che due anni fa, quando Iceman lasciò il Circus, non aveva vinto neanche uno dei suoi due titoli iridati. Appresa la notizia del ritorno in Formula 1 nel 2012 dell’ex pilota Ferrari, Vettel gli ha lanciato un avvertimento:“Sarà dura tornare ai livelli di prima. Molto è cambiato dal 2009″.

    VETTEL - RAIKKONEN. “Abbiamo presente Schumacher. Al suo ritorno ha trovato una Formula 1 diversa – ha ricordato Vettel - ha detto che aveva bisogno di tempo per adattarsi al nuovo stile di guida”. Se il pilota Red Bull pensa a come era la sua monoposto a fine 2009, si rende conto di quanto sia cambiato in soli due anni:“Molte cose sono cambiate. Persino nel corso di una stagione ci sono nuovi bottoni che compaiono sul volante. Immagino che sarà difficile tornare immediatamente al livello di prima”. Per ridurre al minimo il periodo di adattamento, la Lotus ha preparato un intenso inverno al simulatore. Sarà contento Raikkonen? Lui non ama studiarsi macchine e piste da casa. Preferisce guidare davvero. E dimostrare di avere una dote unica nel riuscire in pochissimo tempo a trovare il limite.