F1: Vettel dà spettacolo a Berlino e in coppia con Schumacher

da , il

    schumi vettel

    Continua il momento di gloria per Sebastian Vettel, neo incoronato campione del mondo 2010 di Formula1. Il pilota della Red Bull, che si è aggiudicato il titolo iridato nell’ultima gara della stagione ad Abu Dhabi, non ha ancora finito di festeggiare e, a poco più di due settimane dalla vittoria, è giunto nella capitale tedesca per celebrare il suo recente successo. Ma come se non bastasse, il giovane campione ha conquistato anche la quarta edizione della ROC, la tradizionale Race of Champions, vinta insieme al connazionale Michael Schumacher.

    SEBASTIAN VETTEL. Il pilota della Red Bull, fresco vincitore del mondiale 2010 di Formula1, continua a festeggiare il suo straordinario successo, conquistato a soli 23 anni. Dopo le celebrazioni nella sua città natale, ad Heppenheim, il campione del mondo è arrivato a Berlino per regalare ai suoi tifosi uno show ai piedi della Porta di Brandeburgo. All’inizio della scorsa settimana Vettel aveva confidato tramite le pagine del suo sito internet il sogno di poter un giorno guidare la RB6 per le strade di Berlino. E grazie alla conquista del titolo iridato, l’ambizione del giovanissimo talento della Red Bull si è concretizzata e ha potuto così raccogliere l’affetto dei suoi fan lungo le strade della capitale germanica. “Questo è il mio modo per dire grazie a tutti i tifosi germanici per il loro splendido supporto durante l’intera stagione”. Anche il compagno di squadra Mark Webber ha preso parte a una dimostrazione nel corso del weekend appena concluso. Il pilota australiano ha guidato la sua Red Bull nella terra dei canguri, sul circuito di Wanneroo, in compagnia di Daniel Ricciardo, connazionale di Webber e neo assunto alla Toro Rosso come tester del venerdì per il mondiale 2011 di Formula1.

    ROC 2010. E dopo Berlino Vettel è volato a Dusseldorf, dove si è svolta la quarta edizione della tradizionale ROC (Race of Champions). Il pilota della Red Bull non ha voluto smentirsi e, in coppia con il connazionale e leggenda della Formula1, Michael Schumacher, ha centrato la quarta vittoria consecutiva. Il duo tedesco ha battuto in finale la coppia formata dagli inglesi Priaulx e Plato. “È stata una serata davvero emozionante, non solo per me, ma anche per gli appassionati. Una grande gara, molto tirata: eravamo tutti molto vicini, sono stato fortunato ad avere Michael in squadra”, ha commentato Vettel alla fine della manifestazione, che per la prima volta si è svolta in Germania.