F1: Vettel in Ferrari dal 2014? Ci sarebbe già l’accordo

da , il

    F1, Gp Montreal 2012   Sabato qualifiche

    AP/LaPresse

    Alonso-Vettel. Sarebbe questa la coppia Ferrari per il 2014. Altro che fuochi d’artificio per il prossimo anno, il vero colpo di mercato sarebbe già stato messo a punto e si definirebbe tra due stagioni. Massa avanti ancora un anno, senza portarsi in casa piloti giovani e rampanti che potrebbero poi creare problemi in ottica futura. Il tutto aspettando un Vettel libero dalla Red Bull e pronto ad accasarsi a Maranello per formare una coppia teoricamente perfetta con Fernando Alonso.

    Alcune domande si inseriscono in questo quadro futuro. Anzitutto, la Ferrari può ancora permettersi di correre con una sola macchina? Felipe Massa è vero che nell’ultimo gran premio d’Europa è stato bersagliato dalla sfortuna, ma pur avendo ritrovato parte della competitività da Montecarlo in avanti, si è reso protagonista di un pesante errore in Canada, quando avrebbe potuto finire a punti, che sono essenziali per il mondiale Costruttori.

    Se il brasiliano dovesse proseguire in una stagione, l’ennesima, negativa – per sfortuna, errori, ma comunque al di sotto delle attese -, prende consistenza l’ipotesi di Mark Webber parcheggiato per una stagione a Maranello. Il tutto nonostante le conferme e la serenità Red Bull per un rinnovo apparentemente scontato con l’australiano.

    Altro interrogativo. Sebastian Vettel in Ferrari accanto ad Alonso si andrebbe a misurare con una presenza ingombrante. Una novità per il tedesco, che non ha mai corso con un compagno di squadra almeno di pari livello. E la Ferrari stessa, saprebbe gestire due calibri da 90? A Maranello la politica del secondo pilota va avanti dalla prima era Schumacher e non sono mancate le occasioni di aspre frizioni con ordini di scuderia mal sopportati, anche tra Alonso e Massa.

    Il potenziale di un dream-team Vettel-Alonso sarebbe stratosferico, ma non esente da punti di domanda. Da ultima, anche una provocazione. Guardando l’altro top team, la McLaren, che sta facendo di tutto per complicare la vita a Lewis Hamilton, perché non sondare la disponibilità dell’inglese in ottica 2014? Lewis ha dimostrato di saper lottare ed essere competitivo anche con una vettura inferiore, mentre c’è più di qualche dubbio sulle capacità di indirizzare lo sviluppo da parte di Vettel, dopo che a inizio stagione è andato in confusione sulla strada da imboccare in Red Bull. In attesa di ulteriori evoluzioni nella trattativa, non resta che commentare l’idea di una possibile coppia rossa Alonso-Vettel.