F1, Vettel:”Rimasto in Ferrari per vincere il 5° titolo”

Vettel conferma di credere nelle possibilità della Ferrari di lottare per il titolo mondiale di Formula 1 allontanando voci di un precoce ritiro dal Circus

da , il

    F1, Vettel:”Rimasto in Ferrari per vincere il 5° titolo”

    Sebastian Vettel crede davvero nelle possibilità della Ferrari di vincere il titolo mondiale di Formula 1. Lo ha fatto legandosi per altri tre anni al Cavallino Rampante e decidendo di trascorrere a Maranello la parte centrale della propria carriera.

    A ribadire il concetto, ci pensa il diretto interessato durante un’intervista al Blick:“Il mio obiettivo è diventare campione del mondo con la Ferrari, per questa ragione ho firmato un rinnovo di contratto per tre anni. In questo tempo voglio provare a vincere il mio quinto titolo mondiale di F1″, ha spiegato Sebastian Vettel rinnovando la fiducia nella Ferrari.

    F1, Vettel: ritiro è ancora lontano

    Sebastian Vettel non pensa al ritiro ma quando saranno passate le prossime tre stagioni con la Ferrari comincerà a sentirsi un vecchietto dato che viaggerà verso le 34 primavere. Per ora, però, non ha nessuna intenzione di guardarsi troppo avanti:“Non so rispondere a chi mi chiede quanto mi ritirerò, perché lo farò solo nel momento in cui non mi divertirò più”.

    Vettel critica la Formula E

    Chissà, magari, quando arriverà il momento dire dire addio alla F1, Vettel sarà pronto per farsi un giro sulla Formula E. Al momento, invece, la serie elettrica non lo entusiasma molto:“Non credo che andrò a correre lì, chi si identifica con il mondo dei motori non può emozionarsi con la Formula E anche se capisco che la mobilità elettrica stia aumentando di popolarità. Le macchine, però, non sono molto veloci e chi le guida mi ha detto che non è molto divertente gareggiare in quella categoria”.

    Raikkonen:”Nel 2018 spero di dire la mia per il titolo”

    In ottica stagione di Formula 1 2018, Sebastian Vettel potrebbe avere un alleato in più. O un avversario in più. Stiamo parlando di Kimi Raikkonen che può essere decisivo nel togliere punti alla concorrenza oppure un serio candidato alla conquista del titolo mondiale. Questa seconda ipotesi appare piuttosto remota viste le ultime prestazioni del finlandese ma lui ha un piano per provarci. Ed è molto semplice:“Quest’anno siamo stati veloci e mi aspettavo di fare di più per cui nel 2018 voglio partire bene ad inizio campionato senza lasciare punti per strada. Non voglio avere ritiri o sfortune. Ovviamente, poi, a fine anno c’è un solo vincitore e a volte sono gli episodi a fare la differenza”.