Fabrizio Pirovano morto: l’ex pilota di SBK si è spento a soli 56 anni

da , il

    Fabrizio Pirovano morto: l’ex pilota di SBK si è spento a soli 56 anni

    Brutta notizia per il mondo delle Superbike, ma anche per lo sport italiano: Fabrizio Pirovano è morto a soli 56 anni, stronzato da un male incurabile. L’ex pilota di SBK lottava ormai da diverso tempo contro una malattia che lui stesso aveva ridefinito “il bastardo”. Purtroppo per lui, ma anche per tutti gli amanti dello sport, quest’ultimo ha vinto e ha portato via un grande pilota che ha saputo far emozionare il popolo italiano e gli amanti del motorsport. Nel suo palmares ci sono cinque titoli di campione italiano e due volte vice-campione del mondo nella Superbike.

    Fabrizio Pirovano, conosciuto in pista più semplicemente come “il Piro”, ha trascorso la propria vita in sella alle moto. Una carriera ricca di successi e titoli: campione italiano di motocross, cinque volte campione italiano di Superbike, campione mondiale ed europeo di Supersport. In Superbike è stato uno dei pionieri della categoria con 10 vittorie all’attivo e due volte vice-campione del mondo. Quasi 50enne ha partecipato e vinto il trofeo internazionale Suzuki, battendo in pista tanti giovani piloti. Il pilota, nato a Biassono nel 1960, dopo il suo ritiro nel 2001 ha continuato a seguire il mondo delle due ruote come commentato di Eurosport. La brutta malattia lo ha cercato di mettere ko ma lui, da vero “uomo d’acciaio“, come veniva soprannominato, ha lottato con le unghie e con i denti per resistere. Oggi purtroppo si è spento e tutti gli appassionati di motorsport lo ricorderanno con affetto. La redazione di Derapate si unisce al dolore della famiglia e porge le più sentite condoglianze.