Fanta F1: risultati del GP di Turchia 2009

Risultati della Fanta F1 dopo il Gran Premio di Turchia, settima tappa del mondiale di Formula 1 e settima manche del gioco a pronostici gratuito organizzato dalla testata derapate

da , il

    Fanta F1: risultati del GP di Turchia 2009

    Matemik vince la settima tappa della Fanta F1, quella del Gran Premio di Turchia. Complimenti a lui così come a manu89bmw e Janka75 che salgono per la prima volta sul nostro podio virtuale. Per tutti e tre si registra un bel balzo in avanti in classifica generale dove comanda ancora Sist con il suo Schumacher saltellante sul podio!

    GP TURCHIA F1. Il successo nella tappa turca è stato costruito sin dalla pole position. I 10 punti assegnati a chi indovina l’autore del giro più veloce in qualifica sono andati solo a 16 partecipanti. Il grosso dei giocatori, infatti, aveva puntato dritto su Jenson Button e l’evoluzione del weekend ha dimostrato che non si erano sbagliati più di tanto. In gara l’inglese ha dominato da par suo facendo segnare anche il fastest lap mentre Sebastian Vettel è sceso addirittura in terza posizione. Dimostrazione evidente che partire leggeri non serve a molto e che per fare un buon pronostico conviene sempre attendere la pubblicazione dei pesi delle vetture nonché farsi due conti su chi, tra i piloti di testa, è più sfigato (vedi i casi cronici di gente come Barrichello o Raikkonen che, per motivi diversi trova sempre qualche intoppo di troppo lungo il percorso…). Niente sfortuna, invece, stavolta per Trulli e Rosberg. Normalmente i piloti di Williams e Toyota tendono a fare peggio in gara che in qualifica. Stavolta hanno retto, per la gioia di chi, snobbando le Ferrari, aveva pronosticato un loro buon piazzamento.

    CLASSIFICA FANTA F1. Dopo 7 round, Sist è primo in graduatoria per la seconda volta consecutiva. Il suo margine è di soli 4 punti su Beppe58 mentre sale a 10 su cdp. Da segnalare, a conferma dei ridotti distacchi, che ci sono una trentina di concorrenti circa racchiusi in meno di 50 punti. Come ripeto ogni lunedì, quindi, il campionato è ancora molto lungo e tutto può ancora succedere!