Fanta F1: sarà Lewis Hamilton l’anti-Brawn?

Fanta F1, il gioco gratuito a pronostici sulla Formula 1 di Derapate giugne alla tappa di Montecarlo per il Gran Premio di Monaco

da , il

    Con la Toyota attardata e la Red Bull alle prese con inquietanti novità tecniche, il risultato delle prove libere del GP di Monaco riporta in auge Ferrari e, soprattutto, McLaren. Sarà, quindi, Lewis Hamilton il candidato numero 1 tra gli sfidanti della Brawn GP? Vediamo di capirlo appena in tempo per sparare il nostro pronostico sulla Fanta F1.

    BRAWN GP. Per la corazzata made in Brackley tutto scorre alla perfezione. Tanto che la BPG001 sia messa in pista sulla superesigente Barcellona o sulla rabberciata Montecarlo, i suoi piloti vanno come saette e le dichiarazioni ottimistiche si fotocopiano senza soluzione di continuità. “Abbiamo avuto una buona sessione qui a Monaco - spiega Barrichello - Mi piace questo circuito anche se il grip al momento e’ scarso. Sono ottimista per il fine settimana, anche se ci aspettiamo una dura lotta. Avremo bisogno di lavorare sodo prima delle qualifiche, perche’ qui la posizione in griglia e’ fondamentale”. Analogo Button:“Stiamo andando nella giusta direzione. Ho avuto un po’ di problemi nella sessione del mattino ma siamo stati in grado di fare dei miglioramenti al set-up questo pomeriggio e il mio ultimo run con gomme morbide e’ andato bene”.. L’impressione è che ci siano tutti i presupposti per un’altra doppietta.

    LEWIS HAMILTON. Un po’ con l’orgoglio. Un altro po’ con la rabbia di chi non ci sta ad essere ingiustamente catalogato come bollito, Hamilton tira fuori gli attributi dove la sua McLaren sembra dargli qualche soddisfazione in più:“In base alla prestazione di oggi, penso che sabato sara’ senza dubbio possibile entrare in Q3. Sono ottimista riguardo le possibilita’ di lottare per un posto tra i primo cinque, spero di essere li’”. Lo scorso anno fu aiutato dalla fortuna. Vedremo cosa sarà capace di combinare stavolta il campione del mondo che sulle stradine del Principato, quantomeno, sa dare grande spettacolo con una guida aggressiva e sempre al limite.

    FERRARI. Se dalla McLaren è possibile aspettarsi un exploit, la situazione della compagine italiana ricalca l’esperienza del Gran Premio di Spagna. Entrambe le macchine si mostrano in crescita ma non ancora all’altezza della prima fila. Puntare su Massa e Raikkonen, quindi, sembra rischioso. Sulla carta possono concludere a punti. Tutto il resto è nelle mani della lotteria.

    DELUSIONE. Detto di coloro i quali guardano con ottimismo i risultati delle prove libere (ad essi va aggiunta la mina vagante Williams che potrebbe persino puntare ad una pole molto scarica ma di grande effetto mediatico), passiamo al capitolo degli assenti alla festa. Jarno Trulli innanzitutto: l’italiano guida ad occhi chiusi tra muretti e tombini ma stavolta non emerge nella classifica dei tempi. Stesso discorso per la rinnovata Red Bull e per la grinta di Fernando Alonso. Guai, però, a darli per spacciati. Le squadre hanno un giorno in più del normale per rifarsi i conti, studiare a fondo la telemetria e correre ai ripari. In tema di pronostico sulla pole position, ad ogni modo, puntare su qualcuno diverso da Button o Barrichello è una vera scommessa da leoni…