Felipe Massa: niente previsioni

Per il Gran Premio di Germania di Formula 1 2009 che si disputerà al Nurburgring, Felipe Massa non fa previsioni

da , il

    Felipe Massa non fa previsioni per il Gran Premio di Germania edizione 2009. Tra schizofrenia acuta della Ferrari F60, emersa nelle ultime uscite, e incognita meteorologica, il weekend del Nurburgring potrebbe nascondere grandi soddisfazioni o cocenti delusioni.

    FELIPE MASSA. Le due settimane libere regalate dal calendario della Formula 1 hanno consentito a Felipe Massa di stazionare in patria per pensare ad altro che non fosse solo la Ferrari:“Ho preferito passare del tempo con mia moglie, che è incinta del nostro primo figlio che nascerà a novembre. Il bambino ha scelto di venire al mondo in un momento perfetto, visto che dovrebbe nascere verosimilmente dopo la fine della stagione di Formula 1!” ha riferito il brasiliano che si è divertito giocando a calcio con la Nazionale Piloti a Wiesbaden assieme al compagno ed amico Michael Schumacher e presenziando in quel di Maranello al debutto della nuova Ferrari 599 XX.

    GP DI GERMANIA. “Il tracciato dovrebbe adattarsi meglio alla vettura rispetto alle curve veloci di Silverstone – fa sapere un Massa piuttosto cauto nel fare pronostici – Molto dipenderà da come faremo lavorare le gomme e anche se avremo nuove componenti che Kimi ed io testeremo venerdì. E’ impossibile dire adesso cosa possiamo aspettarci da questo fine settimana” conclude il ferrarista. Effettivamente sembra arduo sbilanciarsi in previsioni. La Ferrari ha fatto vedere momenti di massima competitività nei quali i tempi sul giro si allineavano a quelli dei migliori e situazioni di notevole affanno dove il ritmo diventava quello delle auto da metà schieramento. A rendere ancor più complessa l’interpretazione del GP di Germania ci sarà l’incognita meteo. Gli esperti parlano di pioggia per la seconda sessione di prove libere del venerdì e possibili precipitazioni per le qualifiche. Dovrebbe essere salva la gara ma la temperatura dell’aria non supererà mai i 18°.