Incidente Massa: prime stime sui tempi di recupero

Felipe Massa sta meglio e lascerà l'ospedale per recarsi in Brasile

da , il

    Felipe Massa sarà presto a casa, in Brasile, dove assieme alla sua famiglia ed al suo staff medico potrà cominciare la riabilitazione. E’ questa la buona notizia di giornata per il pilota Ferrari che ha ricevuto ieri la visita anche di Michael Schumacher.

    INCIDENTE MASSA. Oggi lascerà l’ospedale. Domani sarà in Brasile. A renderlo noto è Dino Altman, medico personale del pilota Ferrari. ”Sarà portato probabilmente a San Paolo a bordo di un jet privato - ha spiegato Altman – In Brasile proseguirà la convalescenza e tornerà sui circuiti appena possibile. La scorsa notte ha camminato per le corsie dell’ospedale e tutto evolve in senso positivo. Vuole tornare a casa e noi crediamo che sia possibile”. Il dottore della famiglia Massa ha ribadito la volontà del ferrarista di tornare alle corse quanto prima ed ha precisato che non vi sarà bisogno di alcun trattamento speciale per la convalescenza. Fisicamente Felipe Massa è a posto. Le uniche complicazioni potrebbero arrivare dal punto di vista neurologico. Per saperne di più, però, il ferrarista dovrà sottoporsi ad accurati test. Sui tempi di recupero, quindi, le stime oscillano. Si va da chi parla di meno di un mese a chi, precauzionalmente, vorrebbe vedere già finita la sua stagione 2009.

    MICHAEL SCHUMACHER. In uno degli ultimi giorni utili, anche Michael Schumacher è andato a far visita a Felipe Massa. Assieme al tedesco, che già aveva sentito l’amico per telefono, si è presentato per l’ennesima volta Jean Todt, padre del manager del brasiliano. “Finalmente sono riuscito a vedere Felipe, adesso mi sento meglio - ha dichiarato il 7 volte iridato - Anche se ero in stretto contatto con lui attraverso Nicolas e Jean [Todt] ed ero informato su tutto, è stato meglio poterlo vedere con i miei occhi. Sono sorpreso dalle sue ottime condizioni”, ha concluso Schumacher ricordando come sia passata solo una settimana dall’incidente e dalla conseguente operazione chirurgica. Il rientrante di Valencia ha anche scambiato una battuta in merito alle proprie condizioni fisiche dopo il test di venerdì:“Devo dire che quasi non mi sento più i muscoli ma è chiaro che non si può fare un test dopo così tanto tempo senza risentirne. Ora sono curioso di vedere cosa accadrà nei prossimi giorni”.