Felipe Massa: prove di rientro

Felipe Massa torna in Italia, a Maranello, per fare dei test e provare la propria condizione

da , il

    A due mesi dal terribile incidente in Ungheria le voci sono davvero tante. Chi vorrebbe vedere Felipe Massa ad Interlagos, chi spera di rivedere il suo entusiasmo e il suo “manico” ad Abu Dhabi. Ma si fa presto a fare speculazioni seduti comodamente in poltrona.

    Felipe Massa dimostra un attaccamento al mondo delle corse e alla Ferrari che altrimenti non avremmo mai scoperto. I suoi continui esami, i suoi continui test in pista, prima sui Kart e la settimana prossima su di una monoposto del 2007 con gomme gp2 ci fanno scoprire che dietro quel sorriso bonario e la faccia da ragazzino c‘è un pilota granitico, un ferrarista purosangue.

    C’è anche chi sostiene che con l’incidente potrebbe aver perso qualche decimo al giro, ma per una persona di questa tempra, che due mesi fa era dato per morto o immobilizzato o incapace di intendere e di volere, il mantenere il solito ritmo dovrebbe essere una manovra di ordinaria amministrazione.

    Felipe Massa, Pilota Ferrarista, Numero 3 sulla F60, si dimostra Iron Man.

    Vola verso Maranello oggi stesso, verso il simulatore, verso una monoposto vera per il test medico, verso un rientro che ha il sapore di una vittoria, verso la sua macchina… perché è li che vuole stare.