Felipe Massa: rientro nel 2010 ma test oggi

Felipe Massa ha superato i test medici della FIA dopo l'incidente di Budapest ma la Ferrari ha deciso di non schierarlo in gare ufficiali fino all'inizio della stagione 2010

da , il

    Felipe Massa è OK per i medici ma non abbastanza per la Ferrari che decide di non portarlo in pista ad Abu Dhabi. La riabilitazione, però, prosegue ed oggi il brasiliano tornerà al volante di una Formula 1, la F2007 gommata slick da GP2 già usata ad Agosto da Michael Schumacher.

    FELIPE MASSA. I test medici coordinati dal delegato medico della FIA Professor Jean-Charles Piette che hanno avuto luogo all’ospedale Pitié Salpetrière di Parigi hanno dato esiti “piuttosto positivi”. Quel “piuttosto” riportato nel comunicato ufficiale della Ferrari lascia vagamente perplessi. Ma tant’è. Ricordiamo che, dopo il danno subito alla testa nell’incidente di Budapest, Felipe Massa è stato più volte sottoposto ad esami neurologici approfonditi per valutare eventuali danni permanenti subiti nell’impatto.

    FERRARI. Incassato il nulla osta dai medici della Federazione(ricordiamo che l’esame decisivo sarà alla vigilia della stagione 2010), la Ferrari e Felipe Massa sono arrivati alla stretta finale. Il GP di Abu Dhabi gli è stato precauzionalmente vietato. Ma il test con la F2007 confermato. Dopo quasi 4 mesi dall’incidente, quindi, il pilota brasiliano tornerà dentro una vettura di Formula 1 e riproverà l’ebrezza dei 300 all’ora sul circuito di Fiorano. Ad assisterlo, in rispetto dei regolamenti, ci sarà il personale del Dipartimento F1 Clienti. L’obiettivo di questa sessione di test è trovare riscontro all’atto pratico di ciò che centinaia di esami hanno già sentenziato: il pilota è esattamente come prima dell’incidente. Per fugare ogni dubbio, la parola cronometro è diventata tabù. Anche a volerci provare, comunque, con quella vettura gommata slick da GP2 non si hanno riferimenti su quella pista.