Felipe Massa:’In Francia doppietta ma io primo!’

felipe massa parla del gran premio di francia edizione 2008 e anticipa che spera in una bella doppietta ma con lui nel gradino più alto del podio

da , il

    Felipe Massa:?In Francia doppietta, ma io primo!?

    Felipe Massa se lo ricorda bene il Gran Premio di Francia. Nell’ultima edizione fu beffato da Kimi Raikkonen che, da lì in poi, crebbe al punto di andarsi a conquistare il titolo mondiale ed i favori dei tifosi Ferrari.

    RELAX. Forte dei buoni piazzamenti accumulati nei due Gran Premi dove la Ferrari ha complessivamente raccolto molto meno di quanto meritato, il pilota brasiliano si avvicina all’appuntamento francese con due certezze:“Innanzitutto devo dire che il circuito dove andremo a correre si adatta molto bene alle caratteristiche della nostra monoposto”. “In secondo luogo – prosegue Massa – ho passato due buone settimane dove sono stato anche in Brasile ed ho potuto ricaricare le batterie con la mia famiglia. Quando esco a San Paolo, tutti mi riconoscono ma non e’ negativo. La gente viene da me e mi chiede un autografo o di fare qualche foto insieme a me, ed e’ molto carino”.

    IN FORMA. Se il pilota sembra aver trovato un eccellente equilibrio psico-fisico, anche il mezzo meccanico, la F2008, non se la passa affatto male:“Non sono andato agli ultimi test che la Scuderia Ferrari Marlboro ha fatto a Barcellona la scorsa settimana, ma ovviamente sono sempre stato in contatto con i miei ingegneri per seguire come andavano le cose e i risultati mi sembrano ragionevolmente positivi. Abbiamo testato per tre giorni e questo significa che mi aspetto di avere una macchina realmente competitiva a Magny-Cours”. RIPETERE LA STORIA? “Negli ultimi anni – fa notare Massa – si potrebbe dire che le prove in Canada e a Monaco sono state piu’ favorevoli alla McLaren rispetto alla Ferrari, mentre e’ stato l’opposto per quanto ha riguardato la Francia e la Gran Bretagna, ma non penso che sia cosi’ anche quest’anno, anche solo per il fatto che dobbiamo prendere in considerazione anche la BMW in questa equazione. Quest’anno a Monaco la Ferrari occupava tutta la prima fila in griglia di partenza, nonostante credo che avessimo piu’ carburante della McLaren, e in Canada il nostro passo di gara e’ stato altrettanto positivo. In altre gare siamo stati tutti molto vicini a livello di prestazioni”.

    MISSIONE DOPPIETTA. Come detto in apertura, il numero 2 della Ferrari non ha dimenticato la scorsa edizione del GP di Francia. Messa da parte la scaramanzia, quindi, il brasiliano non nasconde di credere fermamente nei propri mezzi e di puntare ad una vittoria che potrebbe valere moltissimo soprattutto dal punto di vista psicologico:“Lo scorso anno sono partito dalla pole position ma ho perso un po’ di tempo nel traffico e sono arrivato secondo. Nel 2006, invece, ho fatto terzo. Quest’anno speriamo di ripetere la doppietta dell’anno scorso, ma magari in ordine inverso!”

    Foto | Ferrari