Fernando Alonso e l’anno sabbatico. E’ il consiglio di David Coulthard

Fernando Alonso e l’anno sabbatico

da , il

    Fernando Alonso e l'anno sabbatico. E' il consiglio da David Coulthard

    Non parliamo stavolta di scoop, anteprime o indiscrezioni sul futuro di Fernando Alonso. Ormai è stato detto tutto e il contrario di tutto. Riportiamo, semmai, un consiglio che David Coulthard si è sentito di dare allo spagnolo: stai un anno fermo, vedi, decidi.

    Meglio prevenire che curare. Così si potrebbe sintetizzare l’auspicio del pilota scozzese.

    Prevenire da un parte la sua sostituzione con Alonso, ovviamente. Ma il consiglio sembra giusto pure nell’ottica del pilota spagnolo che se dovesse fare, ad esempio, la fine di Trulli con la Toyota, potrebbe maledire il non aver saputo aspettare il momento giusto.

    “Non credo che per lui sarebbe un problema restare fuori un anno – ha ammesso il pilota Red Bull – Alain Prost fu l’ultimo a farlo, saltò una stagione e una volta tornato vinse il Mondiale. Se uno riesce ad avere una delle due migliori monoposto del campionato è ovvio che abbia una grande chance di vincere”.

    “Se non gli è andato bene non vincere in McLaren, di certo non gli starebbe bene non vincere affatto alla Red Bull – ha osservato con un filo di polemica Coulthard – La scuderia il prossimo anno non potrà non darmi una macchina, a meno che non si trovi una soluzione. Sono nel giro da tempo e il mio contratto dice chiaramente che se c’è un Mondiale loro devono iscrivermi”. “Il suo - ha concluso lo scozzese – è un modo un po’ strano di gestire una carriera”.