Fernando Alonso in Ferrari: arrivano conferme

Alonso in Ferrari, da tormentone a magica realtà

da , il

    Fernando Alonso sarà un pilota Ferrari nel 2010. L’indiscrezione trova ulteriori conferme anche dalla Gazzetta dello Sport che, come ricorda orgogliosamente Pino Allievi, fece altrettanto nel 1995 anticipando di qualche settimana il clamoroso ingaggio di Michael Schumacher.

    ALONSO IN FERRARI. Secondo la rosa, l’accordo risale ad un anno fa. Il diretto interessato, Flavio Briatore e l’intera Maranello negano non potendo fare altrimenti ma si tratta di pura prassi. Dalla Spagna all’Italia, le maggiori testate sportive danno per certo l’accordo biennale con possibilità di proroga per altre tre stagioni che sarà probabilmente reso pubblico durante il Gran Premio di Monza a settembre. Il punto d’unione tra Fernando Alonso e la Ferrari sarebbe lo sponsor iberico Banco Santander che verrà presentato ufficialmente nel Ferrari Days di metà novembre in programma nell’inedita location di Valencia. Luogo ideale per far vestire una tuta rossa all’idolo di casa e fargli assaggiare per la prima volta la F60.

    RAIKKONEN LICENZIATO. L’unico personaggio che può impedire il matrimonio tra Alonso e la Ferrari è Kimi Raikkonen. Sempre secondo la Gazzetta, sarebbe lui il prescelto per fare le valigie. Di fronte al finlandese ci sono alcune opzioni: passare ai rally; accasarsi altrove; ritirarsi; creare problemi. In quest’ultimo caso la Ferrari sarà costretta a pagargli comunque lo stipendio di 28 milioni di Euro pur di tenerlo fermo. A meno che, gli avvocati di Montezemolo, non riescano a dimostrare che le prestazioni del finlandese sono al di sotto delle aspettative. Una specie, insomma, di licenziamento con giusta causa. Se tutto ciò fosse vero, prepariamoci a vedergli spesso e volentieri Felipe Massa davanti nei prossimi GP. Delle altre possibilità sopra elencate, invece, conviene non parlarne poiché troppo nebulose al momento. L’unica che ci sentiamo veramente di escludere è che Kimi Raikkonen cambi squadra. Su questo è sempre stato categorico:“Dopo la Ferrari, mi ritiro dalla F1″.