Fernando Alonso in Ferrari: ufficiale tra 2 mesi

Fernando Alonso in Ferrari dal 2010

da , il

    Fernando Alonso in Ferrari dal 2010. Lo avevamo anticipato ieri parlando della parentesi rallistica di Kimi Raikkonen. Lo avevamo annusato parlando dell’allontanamento del “nemico Todt” da Maranello. Dalla Spagna, arrivano pesanti conferme: l’annuncio è atteso, come abitudine, al GP d’Italia.

    FERRARI A MONZA. Monza è sempre stata una tappa storica per gli annunci Ferrari. 3 anni fa, esattamente di questi tempi si concretizzava l’addio di Michael Schumacher, culminato nel fantastico podio Monzese nel quale il campione tedesco vinse e, davanti ad un pubblico festante, si rese protagonista di un ideale passaggio di consegne al suo erede: Kimi Raikkonen. Il tutto mentre il rivale al titolo di allora, proprio lui, Fernando Alonso, si ritirava con il motore arrosto in fondo al rettilineo principale. Secondo la testata spagnola As, non nuova a pseudo scoop del genere, nel prossimo Gran Premio d’Italia sarà proprio l’asso delle Asturie ad essere incoronato nuovo alfiere della scuderia italiana.

    ALONSO IN FERRARI. Un’indiretta conferma che l’accordo sia oramai sostanzialmente concluso, secondo As, arriva dalla location scelta per lo svolgimento della Finali Mondiali della Ferrari in programma dal 12 al 15 Novembre 2009. L’appuntamento che storicamente va in scena al termine della stagione agonistica e celebra i risultati in pista delle varie categorie in cui ha figurato il Cavallino, si svolgerà nell’insolita cornice del Circuito Ricardo Tormo di Valencia anziché nella solita pista di casa del Mugello. Proprio quel giorno, affermano gli spagnoli, avverrà il debutto di Alonso in Rosso davanti ad un pubblico in delirio per quello viene già considerato il matrimonio sportivo del decennio.

    MASSA O RAIKKONEN. As va oltre. Dopo aver deciso che Fernando Alonso andrà in Ferrari nel 2010, il giornale iberico prevede un compagno come Sebastian Vettel nel 2011. Non è chiaro, invece, il nome del pilota che si dovrà far da parte con un anno d’anticipo. Dal nostro punto di osservazione, vediamo Kimi Raikkonen molto più vicino ai rally di quanto non possa sembrare ma non è escluso che, qualora arrivasse dietro in campionato, sia proprio Felipe Massa, il pupillo di Jean Todt, a dover fare le valigie.

    LA NON SMENTITA. In Ferrari non commentano. E quindi neanche smentiscono:“Non possiamo perdere tempo a commentare tutti i rumors, ricordiamo soltanto che Massa e Raikkonen hanno un contratto fino al 2010″ ha frettolosamente chiuso il discorso l’addetto stampa Luca Colajanni.