Fernando Alonso: ‘Renault dietro di 1 secondo’

Fernando Alonso:’Renault dietro di 1 secondo’

da , il

    Fernando Alonso:'Renault dietro di 1 secondo. Ma ora ci penso io'

    Secondo Fernando Alonso, la Renault è più lenta di Ferrari e McLaren di un secondo al giro. E’ questo il gap stimato ed è questa la missione che si è dato assieme ai suoi ingegneri. Ricucire lo strappo, però, non sarà semplice.

    “Dobbiamo avere come priorità quella di agganciare i due top team perché siamo sicuramente dietro loro” ha spiegato il due volte campione del mondo.

    “Al momento – prosegue Alonso – non ci sono possibilità di lottare per la vittoria e anche il podio sarà difficile da raggiungere. Recuperare qualche decimo non sarebbe stato difficile ma arrivare ad un secondo, come siamo adesso, è tutta un’altra cosa”.

    Se si prende la stagione appena conclusa, infatti, la Renault è riuscita a salire sul podio solo in un’occasione e per cause fortunose. L’impressione, però, che Alonso stia ridimensionando le possibilità della vettura per poi, in seguito, potrersi fregiare dell’onore della rinascita è qualcosa di abbastanza concreto.

    “La Renault non è stata abbastanza competitiva lo scorso anno – spiega l’asturiano – ma il team è concentrato per cambiare questa tendenza e sta lavorando duramente per risolvere ogni problema sulla nuova macchina assieme al mio aiuto ed alla mia esperienza”.

    A chi gli chiede quale sia la ricetta per il riscatto, il pilota Renault dà una risposta secca:“C’è bisogno di lavorare. Lavorare più degli altri”. “Purtroppo, però - conclude Alonso – il tempo che abbiamo a disposizione da qui a inizio stagione è poco per cui vedremo cosa riusciremo a fare. E’ importante non sbagliare e cercare di apportare le modifiche giuste e nelle zone veramente importanti della vettura”.