Ferrari 2010: allarme motore, consuma troppo!

Allarme in casa Ferrari sul fronte dei motori

da , il

    Il motore Ferrari consuma troppo. Consuma di più rispetto a quelli di Renault e Mercedes che equipaggeranno i rivali più accreditati per la lotta al titolo. E’ questa l’ultima indiscrezione che esce da Maranello e che spiega come mai Fernando Alonso si lasci andare a dichiarazioni di massima cautela nonché chiami la Ferrari tutti i giorni per conoscere l’avanzamento dei lavori. La missione è ardua, ma i tecnici stanno collaborando giorno e notte con il fornitore di carburante, la Shell, per colmare quanto prima il gap con gli avversari.

    F1 2010. In una Formula 1 dove non è possibile rifornire, diventa fondamentale avere una macchina che consumi poco per poter imbarcare sin dal via meno benzina e poter essere più leggeri della concorrenza. Più leggeri o almeno non più pesanti. Per questo motivo, compatibilmente con il congelamento dei propulsori, tutte i fornitori di motori hanno lavorato per ottimizzare la meglio il rapporto tra la potenza erogata ed il consumo di carburante. Meglio di Ferrari, pare abbiano fatto Mercedes e Renault che ora mandano in crisi il dipartimento del Cavallino.

    FERRARI. A dicembre l’atmosfera era diversa. Come qui si era riportato, i tecnici del Ferrari erano molto soddisfatti dei risultati ottenuti in tema di risparmio di carburante. Evidentemente dopo essersi confrontati con i colleghi, è arrivata un’amara sorpresa; Mercedes e Renault consumano meno. Anche per questo qualcuno si è sbottonato prevedendo una Rossa non subito al top. Se il problema non si pone in qualifica e nelle fase finali della gara, l’handicap sarà notevole nella prima metà del Gran Premio. In una F1 molto livellata, questo potrebbe rivelarsi decisivo quando a fine stagione toccherà vincere o perdere per una manciata di punti.